20 maggio 2019



...

Oltre 500 persone provenienti dai centri terremotati delle quattro regioni colpite dal sisma del 2016 hanno sfilato sabato mattina su Roma per far sentire la loro voce ai politici. A parte un paio di acquazzoni, normali di questi tempi, tutto è andato liscio ed anche l’obiettivo è stato raggiunto. Duri ma disciplinati i rappresentanti e i cittadini che hanno preso parte alla marcia su Roma.



...

Più di mille studenti, arrivati da tutta la provincia per gridare “Forza Divini”, e un testimonial d’eccezione, il centrocampista del Milan Giacomo “Jack” Bonaventura, che del prestigioso Istituto Tecnico Tecnologico Statale settempedano è stato un ex allievo; hanno preso parte alla cammina che questa mattina ha ufficialmente aperto, con partenza dal piazzale dello stadio “Soverchia” di viale Mazzini, proprio davanti al cantiere di quella che sarà la futura scuola, le celebrazioni per il 60esimo compleanno di un’istituzione che ha formato capitani d’impresa, eccellenze del mondo della cultura, del sociale, dello sport come ha voluto ricordare nel suo saluto di benvenuto a tutti il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, che ha promesso agli studenti di sbloccare l’avvio definitivo dei lavori.


...

Gli studenti delle classi terza e quarta del liceo scientifico “Costanza Varano” di Camerino hanno effettuato una visita per apprendere come nasce La Pasta di Camerino.


...

Solidarietà ai rappresentanti del coordinamento dei comitati dei terremotati che protestano in piazza Montecitorio per chiedere la ricostruzione dei centri colpiti dal sisma dell'agosto del 2016. I cittadini vanno ascoltati. Come politici impegnati sul territorio, abbiamo il dovere di stare al loro fianco.




...

Lunedì a San Ginesio si terrà la Corsa contro la Fame, un evento didattico, sportivo e solidale pensato da Azione contro la Fame per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado e delle superiori. L’iniziativa nasce in Francia nel 1997, per poi espandersi a Spagna, Italia e Germania, sempre con l’idea di assegnare un ruolo chiave agli alunni delle scuole partecipanti, ai quali viene chiesto un coinvolgimento attivo nell’essere parte della soluzione al problema della fame nel mondo. Quest’ anno, in Italia, 77.000 ragazzi di 303 scuole correranno l’8 maggio per raccogliere fondi da destinare alla cura e alla prevenzione della malnutrizione infantile.


...

Denunciamo da mesi l'immobilismo e il disinteresse del Governo nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma in centro Italia. M5s e Lega, infatti, hanno spento le luci sull'emergenza ricostruzione, facendo sparire questo tema dall'agenda politica. In campagna elettorale hanno sparso veleni, poi, una volta presi i voti, sono scappati ignorando le necessità delle popolazioni colpite.


18 maggio 2019


...

Sabato 18 e domenica 19 maggio torna Matelica Segreta, manifestazione organizzata dal Comitato di Quartiere Centro Storico e dal Museo Piersanti in collaborazione con l'Enoteca Foyer del Verdicchio e il patrocinio del Comune di Matelica.




...

Venerdì 24 maggio alle ore 21,15, presso lo Scrigno della gioia sito nella chiesa sconsacrata di San Giovanni Battista (Piazza del Popolo n.72), l'Associazione Culturale LA ZATTERA ospiterà Francesco Tiberi per la presentazione del suo nuovo libro "L'arte di cavalcare il vento".


17 maggio 2019



...

Il prossimo martedì 21 maggio l’Università di Camerino ospiterà il Presidente dell’Autorità Nazionale Anti Corruzione dott. Raffaele Cantone che terrà una relazione al convegno “Anticorruzione, Trasparenza, Ricostruzione”, fortemente voluto dal Direttore Generale di Unicam dott. Vincenzo Tedesco.


...

“Oggi il Governo non si è presentato al tavolo dei lavori per modificare il Decreto Sblocca Cantieri per ridurre i tempi della burocrazia e velocizzare gli interventi di ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto dell’Italia centrale. Evidentemente nè il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, né un suo delegato hanno avuto modo e tempo di occuparsene. Un’assenza che ha comportato, oggi, la mancata approvazione definitiva delle norme".







16 maggio 2019

...

“Perché la vergogna delle SAE continua a lasciare indifferente la giunta regionale che non smette di far pagare alle famiglie terremotate il prezzo dei suoi mancati controlli? È scandaloso gli italiani pagando le tasse abbiano scucito fino a 5.000 euro al metro quadro per queste scatole colabrodo e la Regione Marche non faccia di tutto perché il fornitore rispetti i suoi obblighi ”.






15 maggio 2019





14 maggio 2019