IdV, vengano rispettati i diritti del consigliere provinciale Montecchiani

Italia dei Valori 1' di lettura 05/05/2010 - L'Italia dei Valori chiede che vengano rispettati i diritti del consigliere provinciale Montecchiani che ad oggi non è stato messo dall'amministrazione provinciale nelle condizioni di espletare serenamente il suo mandato.

Il consigliere Montecchiani è ipovedente, risiede a Cingoli e si muove con i mezzi pubblici che però non sono più disponibili in ore notturne, ore nelle quali molte volte si protrae il Consiglio Provinciale.

E' nel pieno dei suoi diritti che l'Ente metta a sua disposizione un auto con autista, una richiesta che Montecchiani ha avanzato molti mesi fa e che il Presidente del Consiglio non ha preso in considerazione. Più volte Montecchiani, condizionato dagli orari dei mezzi pubblici,soprattutto nelle sedute serali, è stato costretto a lasciare le sedute, compresa l'ultima seduta, dove, per le stesse motivazioni, non ha potuto prendere parte al voto finale sul bilancio preventivo.

La disponibilità di alcuni consiglieri di accompagnare, a volte, Montecchiani alla sua residenza è un fatto gradito, ma non può certo far esimere la Provincia a garantire al Consigliere il diritto di avere a disposizione un' autista ed è grave che a quasi un anno dall'insediamento dell'amministrazione ciò non sia ancora avvenuto. E questa amministrazione provinciale non riesce a garantire i diritti dei Consiglieri, figuriamoci l'attenzione che può avere verso i cittadini!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 17:16 sul giornale del 06 maggio 2010 - 368 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, cingoli, idv macerata