Castelraimondo: approvato il piano triennale delle opere pubbliche

lavori pubblici 1' di lettura 11/05/2010 - L'assessore ai lavori pubblici Patrizio Leonelli ha comunicato i prezzi delle aree fabbricabili da vendere: 11 mila metri quadrati a Ripalta (tra 38 e 42 euro al metro quadrato), oltre 6400 metri quadrati ai Feggiani (42 euro), 230 metri quadrati a Crispiero e 92 metri a Castel Sant'Angelo (22 euro).

Approvato anche il piano triennale delle opere pubbliche, illustrato al consiglio dall'assessore Leonelli. Previsto l'ampliamento della casa di ospitalità, interventi per il serbatoio di Roccafranca e l'acquedotto di via Gariboldi e in località Corneto, la manutenzione delle strade di Carsignano, collegamento Ripalta-Monte Gemmo, ampliamento dell'ala nord del cimitero, infrastrutture per le attività agricole, progetti per il centro commerciale naturale, un progetto per l'energia fotovoltaica.


L'opposizione ha annunciato l'astensione, motivandola con il fatto che “si tratta di interventi di manutenzione e restyling, manca una seria progettualità”. Approvato anche il protocollo d'intesa con i comuni di Camerino, Fiuminata, Gagliole e Pioraco per la gestione congiunta dell'affidamento della gestione reti del gas metano, illustrata dal vicesindaco Renzo Marinelli. I costi sono ripartiti tra i comuni, per metà in base agli abitanti e per metà in base alla consistenza delle reti. Approvato anche il protocollo d'intesa con la Metema di Camerino per la realizzazione di una centrale idroelettrica sul Potenza, con una concessione trentennale.


L'accordo prevede che la ditta realizzi un parcheggio nei pressi del cimitero cittadino, una parte di verde attrezzato ed una strada di raccordo. Approvato il regolamento per l'occupazione di suolo pubblico da parte di chi somministra alimenti e bevande, con gazebo ed ombrelloni, votata l'adesione al sistema turistico provinciale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2010 alle 16:54 sul giornale del 12 maggio 2010 - 479 letture

In questo articolo si parla di politica, castelraimondo, comune di castelraimondo