Coldiretti: cresce in provincia la vendita diretta

Coldiretti 1' di lettura 13/05/2010 - Nonostante la crisi, aumentano le aziende agricole maceratesi che vendono direttamente ai consumatori i propri prodotti agricoli. Lo annuncia la Coldiretti Macerata in occasione della Raci, la Rassegna agricola del Centro Italia che aprirà i battenti domani, venerdì 15 maggio, al Centro fiere di Villa Potenza.

Rispetto all'anno precedente gli agricoltori che hanno tagliato le intermediazioni per offrire ai cittadini della provincia alimenti di qualità e al giusto prezzo sono circa 300, il 10 per cento in più rispetto all'anno precedente.


Una selezione delle migliori produzioni sarà presente alla Raci, nello stand organizzato dalla Coldiretti provinciali, diretta da Assuero Zampini, assieme ai produttori dei Mercati di Campagna Amica. Non mancheranno olio extravergine d’oliva, vino Vernaccia di Serrapetrona Docg e Verdicchio di Matelica Docg, vino cotto, formaggi, miele, legumi.


“Il tutto per mostrare che scegliere ‘made in Macerata' garantisce prodotti di qualità, ‘trasparenti' e al giusto prezzo, promuovendo l'intera economia del territorio- spiega Francesco Fucili, presidente di Coldiretti Macerata -. Da qui il nostro impegno per sviluppare il circuito della vendita diretta all'interno del progetto per una filiera agricola tutta italiana”.


Alla Raci prenderanno parte le aziende Coop Verdolio (Congoli), Maccaroni Stefano (Recanati), Bernabei Franco (Loro Piceno), Tiberi David (Loro Piceno), Quacquarini Alberto (Serrapetrona), Dipietrantonio (Belforte del Chienti), Colli di Serrapetrona, Apiflor (Pollenza), Angeli Mirko (Pievetorina), Nucelli Gilberto (Cingoli), Menatta Vittorio (Morrovalle), Saputi Alvaro (Colmurano).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2010 alle 19:45 sul giornale del 14 maggio 2010 - 365 letture

In questo articolo si parla di attualità, agricoltura, raci, coldiretti, coldiretti macerata