San Severino: 'Notte bianca dei Musei', tante le iniziative

san severino piazza 3' di lettura 13/05/2010 - Sono sempre più numerose le iniziative per la “Notte bianca dei musei”, che sarà festeggiata a San Severino Marche sabato 15 maggio. Fra quelle segnalate dall’assessorato alla Cultura e dall’assessorato al Turismo del Comune figurano anche la lettura drammatizzata delle fiabe “Il mago di Oz” ed “Alice nel paese delle meraviglie”, dalle ore 16 alle 24 presso la sala Italia, a cura del Circolo Didattico “Luzio”.

A partire dalle 18, e per tutta la durata della manifestazione, negli spazi antistanti la sala Italia ed i giardini pubblici, sarà inoltre allestita una mostra mercato degli elaborati grafici e creativi degli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dello stesso Circolo Didattico. Alle 21,30 gli studenti dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi” proporranno invece un concerto dal titolo “Frammenti d’orchestra”.

Alle 23 al museo archeologico “Moretti” conferenza di studi del dott. Maurizio Landolfi della Soprintendenza delle Marche su: “Giochi e profumi delle dame settempedane in età arcaica”. A seguire visita guidata dello stesso museo. Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, in viale Eustachio mostra di pittura a cura dell’associazione “La Tavolozza” e mostra “Muri parlanti” a cura di Tiziana Ruggeri, presenta Elvio Maccheroni, nella sede della Fondazione Salimbeni per le Arti Figurative.

Ma in occasione della Notte Bianca, anzitutto porte aperte - dalle 19 alle 2 e con ingresso libero – al museo archeologico “Giuseppe Moretti” di Castello al Monte, alla pinacoteca civica “Padre Tacchi Venturi” di via Salimbeni, alla galleria d’arte moderna ed alla collezione Bigioli, presso il palazzo Comunale, ed al museo del territorio “Oberdan Poleti” in viale Collio. Poi visite libere al chiostro di San Domenico, alla chiesa di Santa Maria della Misericordia, a quella di San Paolo al Ponte, alla chiesa di Santa Maria della Pieve ed al santuario di Santa Maria del Glorioso.

Questo il programma di tutti gli altri eventi: alle 21, in piazza Del Popolo, spettacolo della scuola di danza “Hobby & Dance”. Nel museo del territorio “Oberdan Poleti” visite guidate dal direttore, professor Costantino Giorgi. Alle 21,30 ed alle 23 visite guidate dalla pinacoteca alla basilica di San Lorenzo in Doliolo per scoprire “Gli affreschi dei Salimbeni”. Alle 22, nel giardino della pinacoteca, “Musica d’autore” con il Trio Sarabanda. A mezzanotte, nel chiostro del Duomo vecchio, “Welcome to the Dijango Quartet”, anteprima del San Severino Blues 2010. Si tratta di un omaggio a Django Reinhardt nel centenario della nascita. Per le vie del centro concerti, djs nei bar e nei pub, giochi, mercatini ed animazione ed apertura notturna dei negozi.

Durante tutta la manifestazione, con partenze dalle ore 19 e a ciclo continuo da San Domenico, funzionerà anche un servizio di bus navetta per Castello al Monte, San Paolo al Ponte, santuario del Glorioso e Santa Maria della Pieve.


Info www.comune.sanseverinomarche.mc.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2010 alle 17:41 sul giornale del 14 maggio 2010 - 441 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche





logoEV