Incontro con Bruno Fabi, il filosofo che ha capovolto l’assunto di Hegel

libri 1' di lettura 17/05/2010 - A Palazzo comunale Bongiovanni giovedì 20 maggio, alle ore 17,30, viene presentato il libro “Incontro con Bruno Fabi, il filosofo che ha capovolto l’assunto di Hegel” ad un anno dalla scomparsa di Bruno Fabi, illustre camerinese, magistrato, letterato, filosofo.

Dopo i saluti di apertura del sindaco Dario Conti e dell’autore dell’opera prof. Aldo Onorati seguiranno gli interventi dei professori Franco Campegiani, Filippo Ferrara e Francesco Landolfo.
Presenterà il libro l’avv. Giuseppe De Rosa.
Seguirà la lettura di brani scelti di Bruno Fabi su Camerino, la sua terra, la sua vita a cura di Filippo Maria Galassi e Carla Campetella. Intermezzo musicale a cura della musicista Virginia Mazzoni.

Bruno Fabi, laureato in giurisprudenza all’Università di Camerino, dove ha insegnato come docente di diritto romano, è stato magistrato e sostituto procuratore generale in Cassazione.
Allievo del filosofo Ugo Spirito, Bruno Fabi pubblicò nel 1952 il saggio “Il tutto e il nulla”, seguirono poi vari racconti, liriche fino all’ultimo romanzo breve: “Delirium - Diario d’inganno”.

Bruno Fabi fu membro dell’associazione EUGIUS, costituita da oltre centocinquanta giudici scrittori d’Europa (anche Ugo Betti ne faceva parte), che ha come scopo la diffusione di messaggi universali di giustizia ed arte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2010 alle 18:46 sul giornale del 18 maggio 2010 - 585 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comune di camerino





logoEV