Rally dell'Adriatico: prova speciale in località Agello

andreucci 2' di lettura 21/05/2010 - Affronterà anche gli sterrati settempedani, dove è prevista la conclusione di una delle prove speciali, il 17esimo Rally Adriatico, in programma per sabato 22 maggio.

I sessantacinque equipaggi in gara concluderanno, in località Agello di San Severino Marche, il percorso “Castel Sant’Angelo”, uno dei dodici tratti cronometrati della competizione valevole come seconda prova del Campionato Italiano Rally e terza del Trofeo Rally Terra. I passaggi delle auto sono previsti intorno alle 8,30 del mattino e poi alle 14 del pomeriggio. Il percorso si snoderà dalla zona del lago di Castreccioni verso Santo Stefano. Qui la competizione entrerà in territorio di San Severino, con la prova speciale, e le auto che raggiungeranno Agello. Poi gli equipaggi seguiranno il percorso di trasferimento che si snoderà verso Chigiano, Aliforni, Collicelli, Serralta e Colcerasa, in direzione di Cingoli.

Il Comune di San Severino Marche, che ha patrocinato l’iniziativa promossa dal Prs Group, ha messo a disposizione gli agenti della Polizia Municipale ed alcuni volontari del Gruppo di Protezione Civile per prestare servizio d’ordine durante la competizione sportiva.

Fra gli assi del volante in gara ci sarà Paolo Andreucci, campione italiano in carica, già vincitore del primo appuntamento tricolore. Il toscano, ancora una volta in coppia con Anna Andreussi, su Peugeot 207 S2000 sarà l’uomo da battere anche sulla terra; l’anno scorso proprio sulle strade dell’Adriatico si era imposto con prepotenza e aveva conquistato punti pesanti per la conquista del titolo che poi puntualmente è arrivato.

Certo i suoi avversari non staranno a guardare a cominciare dagli alfieri dell’Abarth Luca Rossetti e Giandomenico Basso, con i rispettivi navigatori Matteo Chiarcossi e Mitia Dotta, che possono contare su una ritrovata competitività della Abarth Grande Punto e rivendicare quindi pronostici di vittoria. Tanti i nomi noti pronti a darsi battaglia: Jan Kopecky, Renato Travaglia, Piero Longhi, Franco Cunico, Tobia Cavallini, Luca Cantamessa, Elwis Chentre.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2010 alle 16:56 sul giornale del 22 maggio 2010 - 709 letture

In questo articolo si parla di sport, san severino marche, Comune di San Severino Marche