Corsa alla Spada, vince Matteo Falsi

1' di lettura 23/05/2010 - Con 3'21 il 18enne atleta del terziero di Sossanta ha vinto per la seconda volta consecutiva la Spada, nell'edizione numero XXIX della rievocazione storica della Corsa alla Spada e Palio.


La sua è stata una gara che l'ha visto protagonista sin dal via, in piazza Cavour aveva già accumulato un vantaggio di 15 metri. Secondo il compagno di squadra Battista Vennera con 3'26 e terzo il muraltino Walter Federici con 3'28. A Di Mezzo, come lo scorso anno è andato il Palio. Muralto ha vinto la staffetta rosa ed il Palio degli Arcieri.


Il pomeriggio quasi estivo ha favorito un massiccio afflusso di gente, che ha assistito dalle 15.30 al corteo storico con oltre 400 figuranti ed i duchi per un giorno, gli attori coppia sul set e nella vita Marina Limosani e Marco Prosperi, il quale ha studiato nell'ateneo camerte, laureandosi in giurisprudenza. Ospiti della rievocazione sono stati i figuranti del Palio di San Floriano di Jesi.


Sul palco della corte, in piazza Cavour è stata rievocata anche la scelta della Beata Camilla Battista, figlia del duca Da Varano che scelse di diventare suora, elevata agli onori degli altari. Impeccabile l'organizzazione, curata dall'associazione Corsa alla Spada e Palio. "E' stata una bellissima edizione - ha commentato il sindaco Dario Conti - oggi la città è magnifica e ringrazio quanti hanno reso possibile tutto questo". Tra il pubblico anche il presidente della provincia Franco Capponi, altre autorità civili e militari locali.








Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2010 alle 23:18 sul giornale del 24 maggio 2010 - 2356 letture

In questo articolo si parla di attualità, monia orazi