San Severino: 'Meglio uno che centomila', parte la campagna contro il randagismo

cane 1' di lettura 27/05/2010 -

Il Comune di San Severino Marche ha aderito alla campagna “Meglio uno che centomila”, promossa dalla Regione Marche con il concorso della Provincia di Macerata, finalizzata a contrastare il fenomeno del randagismo attraverso la sterilizzazione dei cani femmina.



I proprietari degli animali, che siano in regola con l’iscrizione all’anagrafe canina regionale, appartenenti alle seguenti categorie sociali: titolari di pensione minima, titolari di pensione sociale, disoccupati o inoccupati, reddito Isee riferito all’anno d’imposto 2008 non superiore ai 15mila euro; possono presentare richiesta al Comune per la concessione di un contributo economico sulle spese sostenute per la loro sterilizzazione.

Le domande per la concessione dei suddetti contributi, devono essere presentate all’ufficio protocollo dal 1 al 30 giugno su apposito modello in distribuzione presso l’ufficio servizi sociali sito in piazza del Mercato (orario d’apertura dalle 10 alle 13). I contributi saranno assegnati ai richiedenti aventi diritto in base ad una graduatoria delle domande pervenute nel periodo sopra specificato nella misura e secondo i criteri stabiliti con deliberazione della Giunta comunale n. 178 del 19/05/2010.

Per chiarimenti ed informazioni ci si può rivolgere allo stesso ufficio servizi sociali tel. 0733/641305-641306-641308.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2010 alle 17:13 sul giornale del 28 maggio 2010 - 447 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, randagismo