Educazione alla città e alla cittadinanza: premiate le scuole vincitrici

3' di lettura 28/05/2010 -

Si è chiusa, con la premiazione delle scuole vincitrici del concorso scolastico annesso all’iniziativa, la prima annualità del progetto didattico “Educazione alla città e alla cittadinanza”, avviato lo scorso inverno dalla Provincia di Macerata, con l’adesione di oltre cinquemila alunni di 246 classi di ogni ordine e grado.



La cerimonia di premiazione è avvenuta a Recanati, nell’ambito della prima Conferenza provinciale sull’educazione ambientale che si è svolta nell’aula magna del municipio con lo scopo di fare un bilancio delle numerose iniziative programmate durante l’anno scolastico ormai al termine e gettare le basi per il 2010/2011.

Il concorso scolastico si è articolato in quattro sezioni, una per ciascun settore del progetto. “E’ stato un tentativo, riuscito – ha detto l’assessore provinciale Nazareno Agostini - di coinvolgere gli alunni anche in campi di intervento non strettamente collegati ai tradizionali temi ecologici, pur avendo una connessione con essi”.

Nella sezione “Educazione alimentare” il primo premio è stato conferito alla classe 3^ della scuola primaria di Potenza Picena (insegnante referente Paola Marcantoni). Il secondo premio ex aequo è andato alle classi 5^ delle primaria di San Marone di Civitanova Marche e alla classe 2^ delle scuola media De Magistris di Caldarola.

Per la sezione “Educazione ambientale” ha vinto la 2^ C del liceo scientifico Filelfo di Tolentino (docente di riferimento Graziella Chiatti) con un lavoro sul monitoraggio biologico del fiume Chienti. Secondo premio ex aequo alla scuola media Leopardi di Montelupone e alle quinte classi del Circolo didattico di Santa Maria Apparente (Civitanova). In questa sezione è stato assegnato un premio speciale alla scuola primaria “Vincenzo Monti” di Sforzacosta (Macerata) per aver realizzato il migliori progetto di risparmio di energia (39%) a scuola.

La sezione del concorso su “Educazione alla cittadinanza” ha visto aggiudicato il primo premio alla 2^ G dell’Istituto tecnico commerciale Gentili di Macerata (docente di riferimento Delia Branchesi) con l’opera intitolata “Il cacciatore di aquiloni”. Secondo premio ex aequo alla 3^S dell’Itas Matteo Ricci di Macerata e a alla 5^A del liceo classico Leopardi di Recanati. In questa sezione sono stati assegnati anche due premi speciali: uno della giuria alla 5^A della scuola primaria di Cesolo (San Severino Marche) ed uno del Comune di Recanati al liceo classico cittadino per il lavoro complessivo svolto nell’ambito del progetto provinciale.

Della sezione “Educazione stradale” il primo premio è stato conferito alla 1^C della scuola primaria del Circolo didattico “Luzio” di San Severino (insegnate di riferimento Daniela Sparvoli) con il lavoro “Un libro che ti salva la vita”. Secondo premio ex aequo all1 1^B della primaria Matteotti di Montefano e alla 1^D della scuola media Pirandello di Civitanova. Anche qui è stato assegnato un premio speciale, quale “miglior partecipazione del complesso delle classi”, alla scuola primaria di Montefano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2010 alle 16:55 sul giornale del 29 maggio 2010 - 350 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, macerata, provincia di macerata, recanati, Educazione alla città e alla cittadinanza





logoEV