San Severino: convegno sulle polveri sottili, i dati e gli effetti

inquinamento 28/05/2010 -

I dati, le tendenze e gli effetti delle polveri sottili nel territorio della regione Marche e della provincia di Macerata saranno il tema al centro del convegno di studi promosso per la giornata di sabato 29 maggio dall’Istituto Tecnico Industriale Statale “Eustachio Divini” di San Severino Marche con il patrocinio del Comune, della Provincia e della Zona Territoriale n.10 dell’Asur ed il sostegno della società Novavetro.



L’iniziativa si terrà nella sala congressi del complesso di San Domenico. Dopo i saluti del dirigente dell’Itis, Filippo Pennesi, dell’assessore comunale alla Cultura, Alessandra Aronne, e dell’assessore all’Istruzione della Provincia, Nazareno Agostini, previsti per le ore 10, si susseguiranno le relazioni di Ivano Vassura, del Dipartimento di chimica industriale e dei materiali dell’Università di Bologna, sugli aspetti fondamentali della chimica e della fisica del particolato atmosferico, di Gianni Corvatta, direttore Arpam della Provincia di Macerata, sulla situazione del Pm10 e Pm 2,5 nella regione Marche e nella provincia di Macerata e di Claudio Mozzicafreddo, pneumologo della zona territoriale 9 dell’Asur Marche, sulle polveri sottili e gli effetti sulla salute.

Al termine verranno presentati i dati relativi ad una campagna di misura realizzata a San Severino Marche dall’Università di Bologna tramite il corso di laurea in chimica e tecnologie per l’ambiente e per i materiali, che a sede a Rimini, e dagli stessi studenti dell’Itis di San Severino Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2010 alle 18:10 sul giornale del 29 maggio 2010 - 571 letture

In questo articolo si parla di attualità, polveri sottili, san severino marche, Comune di San Severino Marche