Consiglio provinciale: un milione di nuove spese per investimenti

Soldi 30/11/2011 -

Un milione di nuove spese per investimenti, soprattutto per strade e scuole. E’ quanto previsto dalla Giunta provinciale che martedì sera ha ottenuto l’approvazione del Consiglio sulla proposta di utilizzo di una quota di 998 mila euro risultante dall’avanzo di amministrazione del 2010.



La nuova liquidità sarà investita per 233 mila euro in manutenzioni stradali e per altri 200 mila euro in nuovi interventi sulla viabilità. Tra questi ultimi il completamento dei necessari finanziamenti per la rotatoria “Costamartina” lungo la strada tra Civitanova Alta e Civitanova porto, per la nuova rotatoria in località Macina di Mogliano all’incrocio tra le strade per Corridonia e per Loro Piceno e infine per l’allargamento di un ponte lungo la strada “Pian Palente” in territorio di Camerino. Tra i nuovi investimenti sono previsti interventi straordinari di manutenzione del patrimonio per 195 mila euro, lavori stradinari di edilizia scolastica per 230 mila, nonché attrezzature e segnaletica per il settore ambiente (50 mila).

Tra le destinazioni dei nuovi fondi iscritti in bilancio figura anche l’intervento a favore del restauro delle opere d’arte delle Chiesa di San Filippo a Macerata per 60 mila euro. Il presidente Antonio Pettinari, intervenuto dopo l’esposizione tecnica dell’assestamento di bilancio da parte dell’assessore Giorgio Palombini, ha sottolineato da un lato l’esiguità dei capitoli del Bilancio 2011 che la Giunta ha trovato al suo insediamento e dall’altro la forte riduzione delle risorse trasferite alla Provincia. La “regionalizzazione” del Patto di stabilità opportunamente decisa dalla Regione Marche e l’applicazione dell’avanzo di amministrazione 2010 – ha aggiunto Pettinari - sono due aspetti che hanno dato “ossigeno” all’azione dell’Amministrazione provinciale per attuare parte del suo programma di investimenti.

Il presidente non ha mancato, però, di esprimere le sue preoccupazioni per gli esercizi futuri in relazione, soprattutto, dei minori flussi finanziari che si annunciano da parte di Stato e Regione. In sede di “assestamento” la Giunta ha individuato alcune piccole economie che ha riunito in un unico stanziamento di 200 mila euro iscritto in bilancio per rilanciare il “Fondo di garanzia a favore delle imprese”. Una misura, approvata anche questa dal Consiglio provinciale, che vede la Provincia proseguire insieme alla Regione e alla Camera di commercio la positiva esperienza si sostegno alle aziende del territorio per i loro bisogni di liquidità e di accesso al credito bancario.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2011 alle 14:01 sul giornale del 01 dicembre 2011 - 364 letture

In questo articolo si parla di economia, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/slZ





logoEV