Duecento anni di storia per il liceo classico di Camerino

3' di lettura 04/12/2011 -

Saranno presenti anche tre ex allieve della prima ginnasiale (oggi quarta ginnasio, primo anno) del 1927 alla celebrazione per i duecento anni del liceo classico Giulio Cesare Da Varano di Camerino, che si svolgeranno il prossimo 9 dicembre, nel corso di una cerimonia alla ore 16.30 nel teatro Filippo Marchetti.



Sono Natalia Maraviglia Claudi di 96 anni, che è stata anche docente di materie letterarie nel liceo camerinese ed inoltre la sorella di Don Giacomo Boccanera, Maria Boccanera di 95 anni, che oggi risiede a Foligno. E' stata per molti anni farmacista all'ospedale di Camerino, Giannina Francalancia, che oggi vive a San Ginesio. Questo record, unico nel suo genere in Italia è stato scoperto da una ricerca d'archivio dall'avvocato Giuseppe De Rosa. Ad aprire l'incontro "Il liceo classico di Camerino nella storia d'Italia" saranno i saluti del dirigente scolastico prof.Giovanni Severini, seguiranno i saluti delle autorità.

"Il liceo classico nel divenire della società italiana" sarà il tema trattato dal prof.Adolfo Scotto di Luzio, mentre "I duecento anni camerinesi" saranno raccontati dall'avvocato e storico locale Giuseppe De Rosa. Prenderanno la parola alcuni ex allievi illustri, il generale Giorgio Cancellieri, l'on.Mario Cavallaro, il prof.Pierluigi Falaschi, l'on.Roberto Massi Gentiloni Silverj, la dott.ssa Daniela Reina e la dott.ssa Orietta Varnelli. Saranno proposte al pubblico pagine scelte di letteratura e musica che prenderanno vita dalle voci di Piero Piccioni e Fulvia Zampa, accompagnete dalle musiche di Alberto Napolioni. Carla Campetella e Filippo Maria Galassi presenteranno l'evento celebrativo.

Il liceo fu istituito con decreto del 19 agosto 1811. Dirigenti scolastici e docenti hanno espresso la volontà di proiettare nel futuro questo evento che dalla celebrazione di un anniversario, si propone di divenire anche un momento importante di riflessione sulla realtà attuale della scuola. Per questo si è costituita l'Associazione Amici del Liceo Classico di Camerino, per raccogliere ex alunni, docenti e simpatizzanti. Il liceo oggi si propone come strumento di raccordo per affrontare la complessità di una realtà sociale che propone sempre nuove sfide, con la tradizione degli studi classici.

Varie sono le attività extracurricolari che si pongono come completamento dell'offerta formativa della scuola: dal giornalino, alle lezioni di retorica e diritto che coinvolgono i docenti della facoltà di Giurisprudenza Unicam, al progetto teatro, che ha visto la scuola superare la selezione per partecipare al festival del Dramma Classico e a rientrare tra le 80 scuole italiane che hanno portato in scena un'opera classica, tra studenti del classico e dello scientifico, al teatro greco di Palazzolo Acreide, a Siracusa. Le notizie relative alle iniziative per la celebrazione del bicentenario sono disponibili sulla pagina Facebook “Amici del Liceo Classico di Camerino”, oltre che sul sito www.iiscostanzavarano.it

Per informazioni contattare la prof.ssa Stefania Silvetti (stefania.silvetti@iiscostanzavarano.it) e la prof.ssa Michela Di Paolo (mickydip@libero.it).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2011 alle 18:39 sul giornale del 05 dicembre 2011 - 1530 letture

In questo articolo si parla di cultura, camerino, liceo, liceo classico, Liceo Classico Giulio Cesare da Varano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sxy





logoEV