Al bicentenario del liceo classico parteciperanno tre (quasi) centenarie ex allieve

05/12/2011 -

Nel corso della manifestazione inaugurale delle celebrazioni del bicentenario del liceo classico di Camerino (1811-2011), che avrà luogo venerdì 9 dicembre alle ore 16.30 presso il teatro “Filippo Marchetti” di Camerino, uno speciale attenzione sarà dedicata alla presenza di tre ex allieve della medesima classe.



La circostanza non sarebbe di per sé rilevante se quelle allieve non fossero appartenute alla IV ginnasiale (allora si chiamava “I ginnasiale”, ma in ogni caso si tratta del primo anno di scuola superiore), nientedimeno del 1927. Cioè a una classe di 84 anni fa! Il fatto assume rilevanza di record per l’Italia intera.

Le tre arzille ex allieve, certo cariche di qualche acciacco dovuto all’età, ma ancora vigili e di buona memoria, sono: Natalia Maraviglia ved. Claudi, luglio 1915, nata a Caldarola ma residente da decenni a Camerino, la quale assomma anche un altro record, quello di docente più anziana del classico di Camerino, avendovi insegnato materie letterarie negli anni 1939-’40; Giannina Francalancia, ottobre 1915, nata a Camerino e attualmente domiciliata a San Ginesio, che per lunghi anni ha esercitato la professione di farmacista presso la farmacia ospedaliera; Maria Boccanera ved. Benedetti Placchesi, gennaio 1916, nata a Leonessa, in provincia di Rieti e residente a Foligno, laureata in chimica e farmacia, non ha mai esercitato la professione, essendosi sempre dedicata alla cura dei familiari.

Ora le tre ex allieve si ritroveranno insieme non dietro un banco di scuola ma dietro la cattedra della loro lunga vita. C’è da scommetterci che il pubblico del “Marchetti” tributerà loro il più sonoro degli applausi.






Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2011 alle 17:27 sul giornale del 06 dicembre 2011 - 372 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, giuseppe de rosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sz8