Calcio: la Settempeda cade ancora, disco rosso a Santa Maria Apparente

ezio carbone 3' di lettura 05/12/2011 -

Passo del gambero della Settempeda che cade anche a S.M.Apparente, contro la formazione allenata dall’ex attaccante (dell’era “Bucchi”) Marco Michettoni. Su un terreno sempre avaro di soddisfazioni per la società sanseverinate che alcune stagioni orsono, con Antonio Falistocco presidente, proprio nell’angusto impianto rivierasco perse anche il ritorno dei play-out, retrocedendo in 1^ Categoria.



Per tornare al presente, dopo un primo tempo al cloroformio, i biancorossi hanno iniziato a pigiare sul pedale dell’acceleratore ma, a causa di una palla persa lungo l’out di sinistra nel fraseggio tra Paniccià e Carbone, i padroni di casa sono arrivati in prossimità dell’area sanseverinate dove hanno colpito con un calibrato pallonetto dell’appena entrato Pippo Quintili. Raggiunto il pari appena 4’ dopo con un bellissimo colpo di testa di Montanari, imbeccato al millimetro da Carbone, con palla sotto la traversa, imparabile per il 46enne (!) Caucci, i ragazzi di Saldari si sono fatti infilare nel momento migliore ancora dal tosto Quintili che, in barba ai chili di troppo, si è opposto con tempismo ad un rilancio di Mulinari e, favorito dal rimpallo, ha fatto partire un altro lob maligno alle spalle del troppo avanzato Marziali. Era l’89’. Il risultato non è più cambiato.

Ora la Settempeda è a metà del guado. Dovrà reagire con veemenza se intenderà partecipare per la terza volta consecutiva, nell’era Teloni-Sileoni, ai play-off di fine stagione, traguardo annunciato ad inizio stagione.

“Siamo stati ingenui – è il commento congiunto, a fine partita, dei dirigenti Marco Nardi, Gianni Scarpeccio e del trainer Marcos Saldari – perché i gol ai padroni di casa glieli abbiamo fatti fare noi con due mancate chiusure che hanno facilitato la doppia prodezza di Quintili. Abbiamo tentato di vincere la partita alternando la difesa a 4 con quella a 3 con l’inserimento della terza punta perché, nel periodo di pressione della seconda parte della frazione conclusiva, una volta raggiunto il pareggio, speravamo di imporci. Invece siamo stati puniti oltre i nostri demeriti. Però non possiamo fare certi regali e sperare di portare a casa un risultato positivo”. Sull’argomento campagna rafforzamento Nardi e Scarpeccio hanno dichiarato: “La società sta valutando alcune possibilità, sia in entrata che in uscita. Vedremo nei prossimi giorni”.

Intanto, per oltrepassare i confini del puro avvenimento agonistico, la dirigenza biancorossa ricorda che giovedì 15 dicembre, in tandem con l’Aurora Calcio, ci sarà una cena conviviale a base di pesce presso il ristorante Cavallini, al prezzo di 35 euro. È già aperta la splendida lotteria con dieci ricchi premi che garantirà, al fortunato vincitore, un’indimenticabile vacanza in Brasile, mentre è pure possibile prenotarsi (segreteria: 0733/645095, Cristina Puliga) per il fine settimana biancorosso dal 26 al 29 gennaio, nella località trentina di Dimaro, con quota di partecipazione fissata a 220 euro. Intanto, però, bisogna pensare alla forte Moglianese, prossimo ospite al comunale Soverchia. Nel caso di un successo settempedano sarebbe aggancio alla formazione ospite che sopravanza la Settempeda di 3 lunghezze.

S.M.APPARENTE: Caucci, Fornari, Quatrini, Paparini, Balestrini, Gobbi, Di Sirio, Gattari (84’ Malaccari), Menchi (57’ Quintili), Reucci, Pietà (46’ Barboni). (A disp. Giacomelli, Forani, Marcantoni, Stortini) All. Michettoni
SETTEMPEDA: Marziali, Piccinini, Gheroni (68’ Mengani), Paniccià, Miconi, Mulinari, Montanari (87’ Moscatelli), Appignanesi, Prato (54’ Magnani), Ruggeri, Carbone. (A disp. Corvino, Elisei, Teloni, Fattori) All. Saldari
ARBITRO: Baietta di Pesaro
RETI: 60’ e 89’ Quintili (S.M.A.), 64’ Montanari (S.)
NOTE: ammoniti: Quatrini, Miconi, Appignanesi; angoli 3-5; rec. 1’+3’; spettatori 80 circa, fra cui l’ex trainer della Settempeda Marco Bozzi e l’ex centrocampista Roscioli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2011 alle 12:05 sul giornale del 06 dicembre 2011 - 587 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, san severino marche, settempeda calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/syc