Formazione alla cooperazione internazionale, corso di 5 mesi promosso dalla provincia

antonio pettinari 2' di lettura 06/12/2011 -

La Provincia di Macerata attiverà, tramite le strutture tecniche del Centro per l’impiego di Tolentino, un corso di formazione per l’orientamento e la cooperazione internazionale.



Lo prevede un protocollo d’intesa approvato della Giunta provinciale e che prossimamente sarà sottoscritto dal presidente Antonio Pettinari con l’associazione “Lumbe Lumbe onlus”, con la Comunità montana dei Monti Azzurri e con i Comuni di Sarnano, Penna San Giovanni, Monte San Martino, Gualdo, Sant’Angelo in Pontano che hanno aderito al progetto.

Sulla base di esperienze analoghe già attuate tra la Provincia e l’associazione Lumbe Lumbe onlus, impegnata da anni in alcuni progetti in Angola, con questo corso e con la collaborazione degli enti locali del comprensorio dei Monti Azzurri, si vuole "migliorare – ha spiegato il presidente Pettinari – le fonti di conoscenza e di informazione per i giovani per essere aiutati ad acquisire nozioni teoriche e pratiche sul significato della cooperazione e della solidarietà internazionale a favore dei popoli".

L’iniziativa tende a formare giovani in grado di promuovere e svolgere azioni di solidarietà e di cooperazione nei confronti dei paesi del sud del mondo che vivono situazioni di emergenza o di difficoltà sociale ed umana. Il corso si articolerà in lezioni nell’arco di cinque mesi per un totale di ore 65. Ii vari “moduli formativi” saranno dislocati presso i Comuni aderenti al progetto ed è prevista un’esperienza di stage finale in un Paese in via di sviluppo per la durata di 20 giorni.

L’attività formativa sarà completata con l’organizzazione di iniziative organizzate dall’Associazione Lumbe Lumbe, tra cui una visita dei giovani partecipanti al corso presso la FAO, il Centro Studi Europa 2010 e l’Università Teologica di San Bonaventura di Roma. Il bando, che sarà pubblicato dopo la firma del protocollo d’intesa tra i vari enti, definirà gli aspetti organizzativi ed il numero massimo dei giovani ammessi al corso, nonché anche il numero delle borse di studio che il progetto prevede di attivare.

Il progetto prevede un costo complessivo di 11 mila euro e il presidente Pettinari sottolinea come anche in presenza di limitate risorse economiche si possa realizzare iniziative utili al territorio quando si istaura cooperazione e collaborazione tra più enti locali come in questo caso tra Provincia e Comuni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2011 alle 16:48 sul giornale del 07 dicembre 2011 - 529 letture

In questo articolo si parla di lavoro, macerata, provincia di macerata, formazione alla cooperazione internazionale, antonio pettinari, formazione professionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sCK