Fiera Marche spa, interviene Torresi

idv marche 16/12/2011 -

Bisogna tutelare il patrimonio fieristico provinciale perché riferimento culturale e tradizionale importantissimo per il nostro territorio e per i cittadini e i turisti.



Sono convinto, tuttavia, che Fiera delle Marche spa potrebbe essere un contenitore utile all’interno del quale sviluppare progetti diversificati in ogni provincia: progetti di qualità locali, ma sotto un cappello regionale come punto di riferimento. La nostra Regione ha bisogno di vetrine importanti per far conoscere il proprio made in Marche, punto di forza fondamentale soprattutto in questo periodo di crisi.

Per questo l’iniziativa ha un valore tutto particolare se letta in un quadro e contesto di pubblicizzazione regionale. Il percorso, però, deve essere chiaro e bene delineato. Il problema, ad oggi, è capire che tipo di investimenti per l’organizzazione ha intenzione di fare la società proposta dalla Regione e, in secondo luogo, per quanto tempo dovrà durare la concessione dei marchi. La priorità, ora, è comunque quella di garantire l’Edilexpo di febbraio e sono convinto che con una seria concertazione si possa ottenere un ottimo risultato all’altezza della qualità e del prestigio che da sempre caratterizzano le iniziative fieristiche locali.

Giovanni Torresi, assessore provinciale Idv Macerata alle attività produttive






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2011 alle 16:17 sul giornale del 17 dicembre 2011 - 397 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, idv, fiera marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/s3S





logoEV