Provincia: attribuiti nuovi incarichi ai dirigenti

antonio pettinari 23/12/2011 -

Saranno operativi dall’1 gennaio i nuovi incarichi dirigenziali all’interno della Provincia. Lo prevede il decreto con il quale il presidente Antonio Pettinari ha assegnato ai dieci dirigenti in servizio (6 donne e 4 uomini) la direzione degli altrettanti settori, così come riorganizzati con la delibera della Giunta provinciale del 3 novembre scorso.



Questi gli incarichi assegnati: ad Antonella Garbuglia, vice segretario, il settore “Segreteria e affari generali”; a Carla Scipioni “Risorse finanziarie”; a Simone Ciattaglia le “Risorse Umane”, a Letizia Casonato il nuovo settore della “Programmazione, politiche sociali e della famiglia” ; ad Enrica Bonvecchi, “Attività produttive, cultura e turismo” ; a Graziella Gattafoni le “ Politiche del lavoro e formazione professionale”; ad Alessandro Mecozzi il settore “Ufficio Tecnico (viabilità e patrimonio)”; a Stefania Tibaldi il “Genio Civile”, ad Alberto Gigli: Settore “Gestione del territorio”; a Luca Addei il settore “Ambiente”. Il decreto fissa in tre anni la durata dei nuovi incarichi, i quali sono stati conferiti sulla base di specifiche motivazioni indicate nel decreto stesso per ciascun dirigente. Nei prossimi giorni verrà definito il personale assegnato a ciascun settore, individuando anche i fabbisogni per i nuovi servizi da ricoprire con procedure di mobilità interna.

La nuova organizzazione amministrativa dell’ente, che tiene conto di criteri di pertinenza ed omogeneità, era stata elaborata nei mesi scorsi attraverso un lavoro collegiale con la stessa dirigenze dell’Ente. Già in quella sede era emersa una ampia condivisione su una complessiva riorganizzazione della Provincia in dieci settori (due in meno rispetto al numero di quelli esistenti), con un accorpamento organico di servizi sulla base di una funzionale organizzazione e di una equilibrata distribuzione di funzioni. Così le strade e l’edilizia scolastica, oltre che la gestione del patrimonio immobiliare, confluiscono in un unico settore (Ufficio Tecnico).

Lo stesso è stato fatto per la formazione professionale e le Politiche per il Lavoro. Lo scopo di tali accorpamenti è quello di razionalizzare interventi e risorse, generando economie di scala. Tra i vari settori è previsto un metodo di concertazione attuato attraverso la conferenza dei dirigenti, presieduta dal Segretario generale Silvano Marchegiani. Essa opererà in stretto raccordo con gli organi di indirizzo politico-amministrativo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2011 alle 16:52 sul giornale del 24 dicembre 2011 - 399 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, dirigente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tjR