Sostegno alle famiglie numerose: 80 mila euro dalla Provincia

famiglia 2' di lettura 23/12/2011 -

La Giunta provinciale di Macerata ha approvato un protocollo d’intesa da sottoscrivere con i Comuni per disciplinare l’utilizzo di un fondo complessivo di 111mila euro destinato ad erogare contributi alle “famiglie numerose”.



Nei mesi scorsi, uno dei primi atti che la nuova Amministrazione provinciale aveva adottato era stato quello di apportare variazioni al Bilancio per introdurre una fondo a favore delle famiglie numerose. “Il nostro stanziamento è stato di 80mila euro, ma la novità maggiore che come Giunta abbiamo inteso apportare – ha sottolineato durante una conferenza stampa il presidente Pettinari - è stato il coinvolgimento diretto dei Comuni. Abbiamo avuto un’ottima risposta da parte delle municipalità e così il fondo complessivo per finanziare i contributi è cresciuti di circa il 40%”. Dei 57 Comuni della provincia, ben 38 hanno aderito, stanziando a loro volta fondi dei rispettivi bilanci per complessivi 31.000 euro. “Si tratta di un risultato che sul piano politico-amministrativo – ha evidenziato Pettinri – premia la concertazione e la collaborazione tra istituzioni. Questo, del resto, è l’aspetto che poniamo al primo posto in ogni funzione della Provincia. Siamo fermamente convinti, infatti, che solo un’ampia concertazione territoriale e istituzionale permette all’Amministrazione provinciale di assolvere al meglio nel suo ruolo di ente d’area vasta”.

In ogni Comune che ha aderito alla proposta della Provincia i fondi dell’uno e dell’altro ente si sommano, con evidente vantaggio per le famiglie lì residenti. Nei Comuni che non hanno aderito, la Provincia garantisce comunque una quota del proprio fondo di 80 mila euro, per un importo che varia da Comune a Comune sulla base della popolazione residente. Entro la fine dell’anno sarà pubblicato il bando con indicati sia i requisiti per presentare le richieste di contributo, sia i criteri di assegnazione. Le spese sostenute dalla famiglie, e a fronte delle quali saranno concessi i contributi, sono quelle relative alla frequenza nell’anno scolastico 2011/2012 di scuole Elementari (trasporto, materiale didattico), Medie e Superiori (libri di testo, trasporti), Università (tasse di iscrizione).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2011 alle 17:12 sul giornale del 24 dicembre 2011 - 430 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, famiglia, contributo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tkb