Castelraimondo: presentata la ventesima edizione dell'Infiorata del Corpus Domini

Infiorata del Corpus Domini 3' di lettura 02/06/2012 - E' stata presentata la ventesima edizione dell'Infiorata del Corpus Domini, manifestazione di fede e folclore popolare, in programma i prossimi 9 e 10 giugno nel centro di Castelraimondo.

Due le novità principali, quest'anno la solenne processione con il Santissimo sacramento si terrà in notturna, alle ore 21.30, per prolungare l'atmosfera festosa, poi al termine ci sarà il concerto della Banda nazionale dei Carabinieri, ideale conclusione della Festa della Repubblica, e della celebrazione per i 700 anni dalla fondazione del paese. Per la prima volta si potranno ammirare gli oltre mille metri quadrati di disegni fioriti dai 38 metri di altezza della torre del Cassero, che resterà aperta nei giorni della manifestazione.

“Quest'anno abbiamo un ricchissimo programma in cui alla solennità dell'Infiorata si unisce sabato nove giugno alla celebrazione della festa della Repubblica provinciale itinerante, dando la possibilità di celebrare questa importante ricorrenza istituzionale in un contesto originale, nel quale tutta la nostra cittadina si mette in vetrina. Siamo ormai giunti alla ventesima edizione e possiamo dire con orgoglio che l'evento si caratterizza come uno tra i più importanti nel suo genere, del centro Italia”, spiega il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli. La “Settimana in fiore” coinvolgerà i locali e gli esercizi commerciali, con il “Menù dei fiori” ed una serie di iniziative sul tema dell'Infiorata, da venerdì otto giugno si potrà assistere al taglio dei fiori, con il concerto degli Stock 84 (venerdì) e dei Mistrians (sabato), poi le tappe della riquadratura del Corso alle 13 di sabato, la Festa della Repubblica alle ore 16, l'inizio del lavoro per i quadri fioriti dalla tarda serata di sabato, sino alle prime luci dell'alba di domenica.

“L'Infiorata si caratterizza da tempo come un elemento strutturale nella programmazione delle manifestazioni annuali – spiega l'assessore alla Cultura Elisabetta Torregiani – che ha permesso alla nostra comunità di intessere proficui contatti sia con altre realtà italiane coinvolte dalla particolarità di questa manifestazione, entrando a far parte delle associazioni Infioritalia e delle Città dell'Infiorata, il cui logo contrassegna i cartelli con la denominazione del paese”. Il tratto distintivo dei disegni fioriti è la realizzazione su bozzetti molto accurati che sono preparati e studiati con grande anticipo, l'impiego dei petali di circa 90 mila fiori freschi e la passione di oltre 400 mani che in una notte riescono a replicare questa magia che da tanti anni incanta numerosi visitatori provenienti da ogni parte d'Italia.

“I documenti degli archivi parrocchiali di San Biagio e della curia arcivescovile di Camerino attestano sin dal 1500 il grande culto per il Santissimo Sacramento, attraverso la citazione di numerose Confraternite, che nel corso dei secoli sono state deputate, con riti e processioni, a onorare il Corpo e il Sangue di Cristo”, ricorda il presidente della Pro Loco Fabio Montesi, storico locale. Numerose le iniziative collaterali nelle giornate del 9 e 10 giugno, come il 7° Raduno dei fiori vicino allo stadio a cura del Camper Club il Cassero, pesca di beneficenza del gruppo Folkloristico, la mostra documentaria “L'alba della democrazia” presso la sala consiliare del Comune, l'esposizione dei lavori dell'Uteam (università delle tre età) ed il video realizzato dall'Accademia di Belle Arti di Macerata nel teatro Comunale, banchetto informativo del Gruppo di Acquisto Solidale Il Gassero.

Si potranno ammirare l'esposizione dei quadri dell'extempore di pittura del Gruppo Folkloristico nell'atrio delle scuole elementari, insieme al progetto didattico sulla Costituzione della scuola primaria di Castelraimondo. Si potranno visitare la la settecentesca dimora della principessa Maria Sofia Giustiniani Bandini presso il castello di Lanciano (orario 10-12, 15-18.30), la torre del Cassero, il museo nazionale del Costume Folklorico al terzo piano del palazzo comunale.

Informazioni: www.comune.castelraimondo.mc.it, www.prolococastelraimondo.it, Facebook: pagine Infiorata Corpus Domini Castelraimondo, Comune di Castelraimondo. Twitter: twitter.com/castelraimondo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2012 alle 19:06 sul giornale del 03 giugno 2012 - 2313 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelraimondo, comune di castelraimondo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zSZ





logoEV