Fiastra: si inaugura il museo del camoscio

camoscio 2' di lettura 13/06/2012 - Sabato prossimo, 16 giugno, alle 16.30, verrà inaugurato il Museo del Camoscio di Fiastra, una nuova struttura all’interno del Parco interamente dedicata a questa bellissima specie che dal 2008 è tornato a popolare i Monti Sibillini ed è tuttora oggetto del progetto di reintroduzione LIFE Coornata.

Grazie all’opportunità economica offerta dalla Regione Marche attraverso i fondi POR 2007 – 2013, il comune di Fiastra, in collaborazione con il Parco, ha realizzato, nella struttura che già ospita il CEA Valle del Fiastrone, questo innovativo Centro Visite strettamente collegato sia nei contenuti, sia nei servizi offerti, alla vicina area faunistica del Camoscio appenninico di Bolognola.

Il museo si sviluppa in quattro ambienti - contigui e collegati tra loro in modo da creare un percorso espositivo ad anello - che individuano quattro diversi ambiti tematici ed operativi. Il progetto complessivo ha previsto interventi edilizi sul palazzo e l’allestimento della struttura per un importo complessivo di oltre 100.000 Euro. Per il Parco nazionale dei Monti Sibillini si tratta di un importante tassello a completamento di un’offerta turistica di grande valore e richiamo di cui potrà giovare l’intero territorio.

Il progetto è stato redatto dall’Arch. Rita Rufo, dello studio Opusincertum di Roma, e realizzato dalla Carsa Srl di Pescara mentre la redazione dei contenuti scientifici è stata curata dalla società Alcina, gestore del centro, con la supervisione del Parco nazionale dei Monti Sibillini.

L’inaugurazione di sabato prossimo si aprirà con la proiezione del video delle operazioni di rilascio dei Camosci effettuate gli scorsi anni sui Monti Sibillini. Prima del taglio del nastro, che aprirà ufficialmente i battenti del Museo, sono previsti i saluti di tutte le autorità che hanno concorso alla realizzazione di questo importante centro: Sandro Donati, assessore all’ambiente della regione Marche, Francesco Comi, consigliere regionale, Antonio Pettinari, presidente della provincia di Macerata, Sauro Scaficchia, presidente della Comunità montana di Camerino e Massimo Marcaccio, presidente del Parco.

Gli interventi saranno ovviamente preceduti dagli onori di casa, che spetteranno al Sindaco di Fiastra, Claudio Castelletti, mentre a seguire si parlerà del Museo e del Camoscio appenninico negli interventi del direttore del Parco Franco Perco, dell’Architetto progettista Rita Rufo, di Giovanni Tavano della Carsa Srl e di Marcello Cocci della società Alcina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2012 alle 16:48 sul giornale del 14 giugno 2012 - 369 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, parco nazionale dei monti sibillini, monti sibillini, parco nazionale, fiastra, parco nazional dei monti sibillini, museo del camoscio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/AlJ





Array ( [0] => 00000 [1] => [2] => )