San Severino: iniziati i lavori per la passerella tra Rione Di Contro e la scuola media

2' di lettura 15/06/2012 - Un nuovo collegamento tra il verde pubblico del rione Di Contro e la scuola media "Padre Tacchi Venturi" sarà presto portato a termine dal Comune di San Severino Marche nell’ambito del progetto di sistemazione dei percorsi lungofiume che prevede opere per la valorizzazione e la fruizione delle fonti del lavatoio e delle aree circostanti il complesso monumento di San Domenico.

I lavori, già in corso, sono stati affidati alla ditta Edilbiangi Srl, con sede in località Taccoli, che da mesi sta portando avanti la riprofilatura delle scarpate poste lungo il Potenza e che ha già risistemato l’ex lavatoio ed ha provveduto a realizzare nuove rampe di collegamento all’altezza di via Gorgonero. Le nuove opere sono state finanziate dalla Regione Marche e rientrano nell’appalto complessivo per il quale è stata prevista una spesa di 335mila euro.

“Con questa nuova opera – spiega l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Gianpiero Pelagalli – si verrà a creare un importante collegamento fra la scuola media ed il rione Di Contro. Nella stessa area, ma spostato più verso le fonti del lavatoio, sarà poi realizzato anche un ponte carrabile che prevede dunque anche il passaggio delle auto. Queste strutture andranno a liberare dal traffico un’ampia area che si trova in prossimità del centro storico dove insistono le scuole elementari e medie”.

Il ponte tra via Gorgonero ed il Rione di Contro sarà di acciaio corten, un acciaio molto forte che ha la caratteristica di auto proteggersi dalla corrosione elettrochimica mediante la formazione di una patina superficiale compatta passivante costituita dagli ossidi dei suoi elementi di lega tale da impedire il progressivo estendersi della corrosione.

“Il ponte e la passerella – spiega il sindaco, Cesare Martini – saranno realizzati dal Comune grazie ad un duplice finanziamento ottenuto a seguito dell’intesa sottoscritta tra la Regione Marche ed il ministero delle Infrastrutture ma anche grazie ai fondi Fio per la valorizzazione e la fruizione delle aree circostanti il complesso di San Domenico”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2012 alle 16:02 sul giornale del 16 giugno 2012 - 321 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ard