Consiglio provinciale, l'ordine del giorno della seduta di mercoledì

sala consiglio provinciale macerata 1' di lettura 25/06/2012 - Il Consiglio provinciale di Macerata tornerà a riunirsi mercoledì 27 giugno, alle ore 14,30. L’ordine del giorno della seduta predisposto dal presidente del Consiglio, Paolo Cartechini, prevede ai primi punti tre atti amministrativi proposti dalla Giunta e già annunciati nei giorni scorsi: il “Piano di azioni programmatiche per lo sviluppo di politiche per la famiglia”, il “piano pluriennale 2012-2013 per le politiche attive per il lavoro e la formazione professionale”, lo schema di convenzione per l’organizzazione dei servizi di “gestione integrata dei rifiuti urbani da parte della costituenda Assemblea territoriale d’ambito (ATA)”.

Altro atto amministrativo che sarà sottoposto all’esame del Consiglio provinciale riguarda la proposta di ricapitalizzazione delle Società Rinascita e Sviluppo e la sua trasformazione in società a responsabilità limitata partecipata interamente dalla Provincia.

L’ordine del giorno della seduta prevede, inoltre, numerose mozioni presentate dai consiglieri Mazzoli, Montesi, Agostini, Capponi, Piergentili e Zura-Puntaroni. Gli argomenti spaziano dalla questione legata alla possibile soppressione del tribunale di Camerino all’offerta televisiva in digitale delle trasmissioni Rai nei territori montani, da nuove misure per il credito alla PMI alle difesa dell’art. 18 dello statuto dei lavoratori, dal Cosmari alle autorizzazioni per impianti fotovoltaici, dalla cosiddetta “Carta di Pisa” che prevede un Codice etico per promuovere la cultura della legalità e della trasparenza negli enti locali al progetto della società Terna relativo all’elettrodotto da 380mila volt “Fano-Teramo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2012 alle 16:50 sul giornale del 26 giugno 2012 - 455 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/AOU





logoEV