Calcio: Settempeda, festa di fine stagione 'Allo stadio sotto le stelle'

3' di lettura 02/07/2012 - La Settempeda ha chiuso alla grande, con “Allo stadio sotto le stelle”, la stagione 2011-12, culminata nell’approdo alla serie superiore dopo la roulette dei play-off, nel corso della quale i biancorossi hanno fatto fuori per 3-2 dopo i supplementari la Lorese e per 4-3, dopo ben 127’ di sfida al cardiopalma, l’Helvia Recina nella finale del girone C di 1^ Categoria.

Quindi, il Petritoli per 6-5 ai calci di rigore nella semifinale regionale ed il Pieve di Cagna, con un perentorio 3-0, nella finalissima del San Giobbe che è valsa il pass per la Promozione.

I giocatori, protagonisti della splendida cavalcata che ha portato la Settempeda dei co-presidenti Sandro Teloni e Piero Sileoni in Promozione, il trainer Daniele Fontana con il fido vice “Jerry” Di Giacomi, i dirigenti, vecchi e nuovi per infondere linfa vitale al progetto che continua, i tifosi, simpatizzanti, familiari degli eroi, ospiti, fra cui il trainer professionista Fabrizio Castori, il sindaco Martini e l’assessore allo Sport Gianpiero Pelagalli con il consigliere di minoranza Gilberto Chiodi, ex assessore allo Sport a cui il mondo dei giovani e delle contese sportive è evidentemente rimasto caro.

Sul tappeto verde del Gualtiero Soverchia, il tempio dei biancorossi, in una serata che l’anticiclone Caronte ha reso tipicamente estiva ma non insopportabile, anche per il refrigerio dello stand degli amici argentini del “Gatto”, che hanno omaggiato i più rappresentativi protagonisti settempedani, compresa la “numero uno” Cristina Puliga, con una maglia biancorossa personalizzata, sono stati ripercorsi i passi più significativi di un’annata indelebile. In una particolareggiata videoclip l’infaticabile Lorenzo Borgiani ha omaggiato, uno ad uno, i protagonisti del trionfo, riproponendo anche ogni marcatura, partita per partita.

Omaggio doc per Sandro Foglia. Il senatore, dopo una lunga e fulgida carriera coincisa con la doppia ascesa dalla 2^ Categoria in Promozione nelle sue ultime due stagioni, ha deciso di appendere le scarpe al chiodo ma ha ricevuto contemporaneamente l’invito ad entrare nel quadro tecnico-dirigenziale dal vertice settempedano. Nota speciale per Emanuele Ruggeri, 27 stagioni agonistiche all’attivo. L’osannato “Maschié” ha ricevuto la maglia con il numero 5. Indicante le vittorie in campionato con la maglia della squadra della sua città. Non ne ha mancata una dal momento del suo esordio in prima squadra.

Nella serie di premiazioni e presentazioni dei dirigenti vecchi e nuovi, condita dall’estrazione dei numeri vincenti della lotteria, dal saluto del sindaco che ha auspicato nuove vittorie rimarcando i successi ottenuti dallo sport di San Severino in un’annata storica e dalla presentazione del libro dello storico del calcio locale Gabriele Cipolletta, relativo alle vittorie più importanti della Settempeda, è giunto anche il sentito momento di ricordo per l’amico comune scomparso. Gigi Gheroni, padre del difensore Ruggero e diesse del Serralta, scomparso a seguito di un incidente stradale, è stato ricordato con commozione dal co-presidente settempedano Sandro Teloni e dal collega del Serralta Marco Crescenzi.

Prima che un breve filmato di Gigi e della sua famiglia facesse da degno corollario alla memoria di un grande atleta e un grande uomo che non c’è più ma che resterà nel cuore di tutti gli sportivi di San Severino per la sua coriacea volontà di imporsi in ogni competizione e per il suo spiccato ottimismo che riusciva a pervadere tutti coloro con i quali entrava in contatto. Nel mondo dello sport e del lavoro. A conclusione della serata spazio ai più giovani con la “disco” sul… campo. Intanto, sul fronte mercato, sembra probabile l’arrivo dell’allenatore Ermanno Carassai. In settimana le prime conferme e gli altri movimenti in entrata ed in uscita.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2012 alle 15:46 sul giornale del 03 luglio 2012 - 399 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, san severino marche, settempeda calcio, promozione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/A58





logoEV