Al Marchetti il Teatro della Comunità

13/11/2012 - Il Marchetti apre il sipario sul “Teatro della Comunità”, mercoledì 14 novembre, alle ore 21, al teatro Marchetti di Camerino. Si tratta di uno spettacolo scritto, diretto ed interpretato dai cittadini: per quindici giorni persone comuni, attori improvvisati, si sono incontrate tutte le sere per scrivere una storia e creare dei personaggi.

Il progetto, che afferma una cultura aperta e vissuta, in prima persona, dai cittadini, meravigliosi nel loro essere diversi, vanta oltre 80 produzioni in 18 paesi del mondo.

“Si tratta di una collaborazione importante – sottolinea il sindaco Dario Conti - che coinvolge i cittadini ed offre un suggestivo spaccato della nostra realtà”. Ideatori sono l’attore e regista di cinema e teatro Marco Di Stefano e la danzatrice e coreografa Tanya Khabarova. L’ingresso è gratuito, ma è necessario prenotare allo 0737 632534 (dal martedì al sabato, orario 9.30-12.30, 16.30 – 19.30).

L’evento è organizzato dall’Anmic Macerata in collaborazione con il Comune di Camerino con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e con il patrocinio della Provincia di Macerata dell’Università degli Studi di Camerino. Collaborano Stefano Mora e la High School Jazz e il musicista Gianluca Brancatisano.

Dopo Camerino, il Teatro della Comunità si sposterà a Macerata: il 15 novembre primo incontro per conoscere il progetto, alle 20,30, press l’I.I.S. “Matteo Ricci” di via G. Di Pietro, 12. Il laboratorio teatrale è aperto a tutti e lo spettacolo finale (1 dicembre, teatro Lauro Rossi) si inserisce nel programma del Festival “Così vicino così lontano , Macer / azione Atto X”, dedicato quest’anno allo sceneggiatore e poeta Tonino Guerra.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2012 alle 19:13 sul giornale del 14 novembre 2012 - 756 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FZ9