Audizione in Senato del Presidente Pettinari sulla questione riordino province

Antonio Pettinari 2' di lettura 28/11/2012 - Giovedì 29 novembre, il presidente Antonio Pettinari sarà a Roma per l’audizione richiesta alla Commissione Affari Costituzionali del Senato. L’argomento su cui verterà l’audizione è, ovviamente, quello sul riordino delle province.

Alle ore 14.00, nella giornata dedicata dalla Commissione alle audizioni dell’UPI, dell’Anci e di altre componenti sociali, saranno sentiti anche alcuni presidenti di provincia fra cui il presidente Pettinari si farà interprete e portavoce di osservazioni e proposte inerenti il riordino in generale ed in particolare la provincia di Macerata.

Da giorni si susseguono incontri con le forze politiche, con i capigruppo ed i rappresentanti delle istituzioni locali e contemporaneamente fervono lo studio e l’analisi di quello che sarà oggetto delle considerazioni da esternare in seno alla Commissione: ”Questa ulteriore iniziativa – dichiara Pettinari - per poter significare alla Commissione le ragioni della nostra provincia è un atto dovuto alla nostra popolazione, al nostro tessuto socio-economico, alla nostra civiltà, alle nostre eccellenze, alla nostra storia. Il DL che dovrebbe riordinare le province italiane ha creato conflitti fra territori e non è riuscito a tenere in conto né la storia né le diverse realtà della nostra comunità marchigiana.

Pensiamo e condividiamo, assieme a tutte quelle componenti che hanno lavorato con noi per far prevalere le ragioni della nostra terra, un criterio che sappia guardare alla provincia come ad un servizio e non come ad un costo. Le norme contenute nel decreto creano confusione ed incertezza e non raggiungono i veri obiettivi del risparmio e dell’efficienza. Non difendiamo l’ente né la poltrona, bensì qualcosa di veramente basilare per noi e per i nostri figli, per il nostro presente e per il nostro futuro: l’organizzazione e la gestione del territorio per l’erogazione dei servizi necessari alla nostra comunità. Siamo convinti e combatteremo per questo. Le nostre osservazioni, le nostre proposte, contenute nella documentazione che consegneremo al presidente della commissione derivano da un’attenta riflessione e dal lavoro portato avanti da tutte le componenti del nostro territorio: quella forza che anima la nostra collettività e quella coesione che rappresenta il nostro DNA”.

Insieme al presidente Pettinari, presenzierà all’audizione anche il sindaco della città capoluogo, Romano Carancini.

“Mi auguro – conclude Pettinari – che prevalgano buon senso e razionalità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2012 alle 16:36 sul giornale del 29 novembre 2012 - 419 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata, province, antonio pettinari