San Severino: le bellezze della riserva naturale dei Monti San Vicino e Confaito svelate in un libro di fotografie

18/10/2013 - Un viaggio di sensazioni, emozioni e meraviglie nel territorio della Riserva del Monte San Vicino e del Monte Canfaito.

E’ quello che verrà proposto sabato pomeriggio, a partire dalle ore 17, nella sala degli Stemmi del Municipio di San Severino Marche, dall’Afni, l’Associazione Fotografi Naturalisti Italiani, e dalla Comunità Montana di San Severino Marche in occasione della presentazione del libro fotografico sulla natura del Monte San Vicino. Attraverso 140 scatti il volume mette in evidenza le bellezze della natura, la vegetazione e gli animali che abitano questo angolo di Paradiso nel cuore della terra delle armonie.

Grazie alla collaborazione del Circolo Legambiente Valle dell’Acquarella, gli autori sono riusciti a documentare anche particolari del paesaggio sconosciuti anche a molti escursionisti come, ad esempio, la meravigliosa Forra del Crino. Alla presentazione prenderà parte anche il presidente della Comunità Montana Ambito 4, Gian Luca Chiappa, che si dice molto soddisfatto della pubblicazione “grazie alla quale si potrà conoscere la Riserva del Monte San Vicino e Canfaito, una realtà di recente istituzione di cui l’ente comunitario è l’ente gestore”.

Dopo più di un anno di lavoro, i soci della sezione marchigiana dell’Afni hanno raccolto e selezionato in questo libro gli scatti più significativi colti attraverso un paziente, appassionato, silenzioso e rispettoso lavoro in questo territorio, per costruire un percorso che vuole prendere per mano il lettore e condurlo alla scoperta, emozionante e stupefacente, di un ambiente inaspettatamente selvaggio e dei suoi abitanti schivi e riservati. Il libro, con testi in italiano ed inglese di 150 pagine nel formato 23 x 28, contiene appunto oltre 140 foto di 29 fotografi dell’associazione.

L’Afni è un’associazione presente ormai da venti anni a livello nazionale. Dal 2007 è presente nelle Marche con la sezione più numerosa, visto che gli iscritti sono una cinquantina, e in questi anni si è data come scopo quello di fornire un aiuto concreto alla conoscenza e quindi alla tutela del patrimonio naturale della nostra regione. Tutte le attività che l’associazione svolge, come pubblicazioni, mostre e corsi, sono rivolte ad attirare l’attenzione ed avvicinare il grande pubblico con stupore e curiosità al mondo naturale, convinti che la divulgazione naturalistica sia il primo passo da muovere verso una corretta gestione del territorio.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2013 alle 16:16 sul giornale del 19 ottobre 2013 - 714 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, san severino, Comunità montana di San Severino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Thv