Camerino: banda larga, nuove antenne per un 'adsl diffuso'

17/03/2014 - Si è svolto il 13 marzo l'incontro pubblico di presentazione del progetto “Marche Wave” della Provincia di Macerata, con la partecipazione del Presidente Antonio Pettinari, dell’assessore Giorgio Palombini e dell’Ing. Canovari.

Argomento importante per i convenuti in quanto è stato illustrata la realizzazione di una rete wireless in grado di offrire connettività veloce per l’intero territorio provinciale comprese frazioni e zone rurali, per cittadini ed aziende. Questa iniziativa rende organico e più efficiente il servizio “Adsl diffuso” che il Comune di Camerino, in partnership con la Servili Computer, aveva già attivato nell’autunno del 2012.

Tutti gli apparati tecnologici, anche quelli installati precedentemente, sono stati ammodernati, le nuove antenne sono più sensibili e quindi più performanti e garantiscono maggiore banda a disposizione, non solo, avendo la Provincia creato una rete capillare anche nei Comuni limitrofi, gli utenti avranno maggiori garanzie di affidabilità e potenza del servizio, che ricordiamolo può sostituire completamente anche il telefono fisso con tecnologia VOIP.

Risulta importante evidenziare che il gestore del servizio, FIDOKA sempre della Servili Computer, grazie alla positiva azione di partenariato con il Comune, sta promuovendo un’offerta speciale per gli utenti di Camerino, offrendo l’installazione completa (antenna+ cavo) per i nuovi clienti che ne faranno richiesta entro il 31 marzo, a soli 60 euro invece di 160.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2014 alle 14:33 sul giornale del 18 marzo 2014 - 1146 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Z2D


Dopo i tralicci sui monti, dopo i pneumatici nei fiumi, dopo i villaggi fantasma ad alta quota, avevamo l'assoluto bisogno di sporcare anche il campo magnetico con qualche bell'antennona a microonde. La dinamica popolazione delle locali case di riposo sarà felicissima (i turisti, magari quel dieci percento particolarmente sensibile all'elettromagnetismo, un po' meno).