Piazza del Popolo rifiorita con l'impegno delle scuole dell'infanzia (foto)

30/04/2014 - Piazza Del Popolo, luogo simbolo della città di San Severino Marche, è “rifiorita” grazie all’impegno degli alunni delle scuole dell’infanzia dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi” che hanno messo a dimora fiori e piccoli arbusti nelle pubbliche fioriere a conclusione del progetto “Abitare il territorio, i bambini e le bambine collaboratori ed educatori dell’ambiente”.

La colorata manifestazione ha visto impegnate le scolaresche dei plessi “Luzio”, “Virgilio”, “Gentili” e di Cesolo insieme alle loro insegnanti e, in particolare, alle referenti del progetto, le maestre Giovanna Massei, Venanza Laterza e Chiara Bianchi, e al dirigente scolastico, Sandro Luciani. All’iniziativa hanno preso parte pure l’assessore comunale all’Ambiente, Simona Gregori, il sindaco, Cesare Martini, il vice sindaco, Vincenzo Felicioli, il presidente del Consiglio comunale, Ostilio Beni, gli agenti e il comandante della locale stazione del Corpo Forestale dello Stato, Maurizio Simoncini, il comandante della Polizia Municipale, Sinobaldo Capaldi, i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e gli addetti dell’ufficio Manutenzioni del Comune.

Dopo aver adottato una piantina, donata dagli uomini del “1515” alle scuole in occasione della Festa dell’Albero nel novembre dello scorso anno, i piccoli alunni sono tornati così a dedicare una mattinata all’ambiente. Alla fine, a tutti i partecipanti, l’assessore Gregori ha rilasciato anche un attestato con la qualifica di “protagonista e collaboratore insostituibile dell’ambiente e della sua città”. Gli alunni, da parte loro, hanno preso più di un impegno: adoperarsi per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio e per la tutela di fiori e piantine messe a dimora nelle fiorire di piazza Del Popolo, segnalare i cattivi comportamenti dei più grandi. Inoltre hanno già invitato i titolari delle attività commerciali, e gli operai del Comune, a dar loro una mano per mantenere pulite ed innaffiate le fioriere.

Nell’opera di sistemazione delle nuove essenze hanno dato una mano anche alcuni genitori e diversi nonni degli alunni. Un particolare ringraziamento è stato espresso dall’Amministrazione comunale al vivaio “Il Giardino nel Canneto”.








Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2014 alle 15:54 sul giornale del 02 maggio 2014 - 436 letture

In questo articolo si parla di attualità, daniele pallotta, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3jX