Il sindaco Conti scrive a Spacca per il tribunale

Tribunale Giustizia 05/05/2014 - A seguito della sentenza n.12/2014 con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato inammissibile il referendum sull’abrogazione del D. L.vo n.155/2012 relativo alla revisione delle circoscrizioni giudiziarie ed alla nuova organizzazione dei tribunali, di cui anche la Regione Marche si era fatta promotrice, il Coordinamento Nazionale per i referendum si sta muovendo per proporre una nuova richiesta di referendum abrogativo articolata su tre quesiti che tengono conto dei principi enunciati nella sentenza della Corte Costituzionale.

La Regione Abruzzo ha già deliberato di proporre tre nuovi quesiti, come da delibere approvate nella seduta del 25.03 u.s. consultabili sul proprio sito. Inoltre, poichè è possibile ai sensi dell’art. 8 comma 4 bis del D. L.vo 155/2012 che le Regioni stipulino apposite convenzioni con il Ministero per il mantenimento degli uffici giudiziari, la Regione Abruzzo e la Regione Friuli Venezia Giulia hanno deliberato di chiedere l’apertura di un tavolo con il ministero per chiarire il contenuto dell’anzidetta norma.

Ricordo a tal proposito che la sede del Tribunale di Camerino è di proprietà comunale e che questa amministrazione aveva già proposto di mantenere l’ufficio senza nulla chiedere per l’affitto. Per tali motivi l’Amministrazione Comunale di Camerino, con atto n.53 del 03.04. u.s. che si allega in copia alla presente, ha deliberato di sollecitare la Regione Marche affinchè aderisca ai muovi quesiti referendari, come avvenuto in passato e perchè, in attuazione dell’art.8 comma 4 D.L.vo 155/12, valuti la possibilità di mantenere il Tribunale di Camerino previa convenzione con il Ministero della Giustizia e con la scrivente amministrazione.

Si chiede pertanto un incontro urgente al fine di meglio illustrare tutte le anzidette problematiche.


da Dario Conti
Ex Sindaco di Camerino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2014 alle 13:34 sul giornale del 06 maggio 2014 - 305 letture

In questo articolo si parla di attualità, tribunale, camerino, giustizia, comune di camerino, avvocato, giudice, Dario Conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3xb