San Severino: una voce per la chirurgia

chirurgia generico 05/05/2014 - L’associazione di volontariato “La voce per la chirurgia”, nata lo scorso anno è stata fondata da un gruppo di ex pazienti, a sostegno del reparto di chirurgia dell’ospedale di Camerino, diretto dal professor Giambattista Catalini, primario dell’unità operativa di chirurgia di Camerino-San Severino Marche.

Quello umano è il vero patrimonio dell' associazione “Una voce per la chirurgia” e le esperienze vissute dagli iscritti ne sono una testimonianza. L’associazione vuole tutelare qualcosa che funziona bene, che merita di essere mantenuto e potenziato, soprattutto di questi tempi, dove la scure dei tagli in tema di sanità colpisce le realtà locali più piccole.

L’associazione ha per oggetto il perseguimento di finalità socio-sanitarie e privilegia quale area di intervento quella chirurgica al fine di promuovere il miglioramento della assistenza dei pazienti nelle fasi pre e post chirurgiche e salvaguardare e tutelare – anche prestando assistenza sociale e socio sanitaria – la permanenza e lo sviluppo dell’attività chirurgica negli ospedali della regione Marche.

Dopo la presentazione di quest’inverno a Camerino alla quale sono intervenute personalità politiche locali e regionali, l’Associazione si presenterà alla cittadinanza della zona fermana il 17 maggio alle ore 16.30 presso il Teatro comunale di Porto San Giorgio con l’obiettivo di condividere l’esperienza della malattia comune a migliaia di persone farsi conoscere sul territorio. È previsto un incontro dibattito medico-paziente ed alcune testimonianze di pazienti.


di Redazione
redazione@viverecamerino.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2014 alle 17:20 sul giornale del 06 maggio 2014 - 575 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, matelica, camerino, san severino, chirurgia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3yJ