Unicam: sarà intitolata al prof. Luca Luna la Biblioteca del Polo delle Scienze

biblioteca di bologna 14/05/2014 - Sarà intitolata al prof. Luca Luna, studioso di arte, storia e cultura del territorio Piceno, la Biblioteca del Polo delle Scienze dell’Università di Camerino ad Ascoli Piceno.

La cerimonia si terrà giovedì 15 maggio 2014 con inizio alle ore 11.30 presso il Polo delle Scienze in via Pacifici Mazzoni, 2.

“Sempre più – ha dichiarato il prof. Marco Giovagnoli, Presidente del Corso di Laurea UNICAM in Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione e il Restauro – si afferma la necessità di una interazione tra il territorio e i soggetti della cultura. Una interazione che si realizzi da un lato attraverso la coprogettualità in funzione di uno sviluppo armonico delle comunità, e dall’altro lo stabilirsi di una “rete di reti” tra tutti gli attori ai diversi livelli (la politica e l’amministrazione pubblica, le imprese e il mondo del lavoro, l’Università, l’associazionismo culturale, gli intellettuali, la cittadinanza, etc.) in grado di “fertilizzare” il territorio stesso con pratiche virtuose di sviluppo. La presenza in Ascoli Piceno di un Corso di laurea così strettamente legato alla cultura “nel” e “del” territorio – come il Corso di laurea in Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione e il Restauro della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam – rappresenta, in questa reticolarità, uno dei nodi più rilevanti per la sua collocazione tra l’universo umanistico e i saperi tecnico-scientifici a servizio della conservazione del Patrimonio”.

“L’avvio di un progetto di Biblioteca del Corso – prosegue il prof. Giovagnoli – dedicata a questo intreccio di competenze, non poteva trovare migliore sigillo dell’intitolazione della stessa al prof. Luca Luna, straordinaria figura di studioso della storia, del Patrimonio e del territorio ascolani, la cui biografia stessa testimonia la forza dell’amore per il Bello che, prescindendo dalle appartenenze senza tuttavia mai rinnegarle, riesce ad interpretare il contesto ospite immedesimandomi pienamente nel suo genius loci”.

L’Ateneo camerte si lega in questo modo ancor più strettamente al territorio ascolano attraverso il suo Corso di Laurea in Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione e il Restauro, dando ancora una volta il suo contributo alla piena attuazione dell’articolo 9 della nostra Costituzione. Dopo l’introduzione ai lavori da parte del prof. Marco Giovagnoli, sono previsti i saluti del Sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, del Direttore della Scuola di Scienze e Tecnologie UNICAM Marino Petrini, del Presidente del Consorzio Universitario Piceno Achille Buonfigli, della Responsabile delle Biblioteche di Ateneo Clementina Fraticelli. Seguiranno gli interventi di Stefano Papetti, Direttore della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno e di Michele Picciolo Architetto e Docente di Storia dell’Arte e Catalogazione dei Beni Culturali. Sarà presente anche Vincenzo Passaseo, Sindaco del Comune di Salve, in provincia di Lecce, luogo di nascita del prof. Luna. A concludere la mattinata l’intervento di Gian Marco Luna, figlio del prof. Luna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2014 alle 11:58 sul giornale del 15 maggio 2014 - 450 letture

In questo articolo si parla di cultura, biblioteca, bologna, biblioteca di bologna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/39f