La Notte dei Musei occasione unica per presentare quattro nuovi libri

15/05/2014 - Non solo raccolte d’arte e monumenti aperti fino a tarda notte, tutti con ingresso gratuito, ma anche tanti altri eventi: in tutto più di quaranta in venti locations diverse. Fra le iniziative da segnalare per la “Notte dei Musei 2014”, promossa dal Comune di San Severino Marche in collaborazione con la Pro Loco, le scuole ed altre associazioni settempedane - il programma completo si può consultare sul sito www.comune.sanseverinomarche.mc.it -, un’attenzione di rilievo è quella che merita sicuramente la presentazione di ben quattro pubblicazioni, tutte in programma fra il pomeriggio e la serata di sabato prossimo (17 maggio).

Alle ore 21 nella chiesa di San Giovanni, in via Ercole Rosa a due passi dalla centralissima piazza Del Popolo, Clara Schiavoni presenterà “Sono tornata” , un romanzo storico incentrato sulla figura di Elisabetta Malatesta Varano e ambientato anche nella San Severino del ‘400, le cui atmosfere verranno ricreate da una esposizione dei costumi de “il Palio dei Castelli” grazie al concerto eseguito dai “Tourdion ensemble”. Interverrà anche Daniele Salvi.

Alle ore 22,30, invece, nella galleria d’arte moderna presso il palazzo Comunale, Stefano Leonesi presenterà la più recente delle sue opere scientifico-divulgative, dal titolo: “L’arte di uccidere i draghi. Le vie matematiche della morale e della democrazia”. Nell’ambito della rassegna “Incontri con l’Autore”, i “Teatri di Sanseverino” ospiteranno invece presso il museo archeologico “G. Moretti” di Castello al Monte un doppio appuntamento: alle ore 19 Roberto Bossa presenta “Alle soglie di un’era migliore” che sarà preceduto dalla presentazione del volume “Dodici castelli. Viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta dei castelli di San Severino Marche” a cura di Marcello Muzzi e con le foto di Claudio Scarponi.

“Raccontando dei castelli – spiega Muzzi – ho voluto inserire alcune digressioni volte a ricordare luoghi, fatti e personaggi della storia sanseverinate. I castelli sono illustrati secondo un ordine che segue un percorso stradale”. La pubblicazione intende essere anzitutto una proposta: partendo di buon mattino, infatti, si può completare il giro dei castelli di San Severino prima di sera. Dodici ore per visitare i dodici castelli illustrati nel volumetto.






Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2014 alle 11:57 sul giornale del 16 maggio 2014 - 407 letture

In questo articolo si parla di cultura, daniele pallotta, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4ds