Matelica a 5 Stelle: 'Perchè il progetto RIR non venne presentato?'

14/05/2014 - Le dichiarazioni del vicesindaco Canil rilasciate durante la presentazione della lista “Progetto Matelica”, pubblicate a mezzo stampa, rappresentano in maniera netta ed inequivocabile la totale opacità dell’uscente amministrazione comunale.

Quando emerse nel 2013 la questione “insediamento industrie a rischio di incidente rilevante”, a più riprese venne dichiarata l’inconsistenza delle affermazioni di chi sosteneva che ci fosse un progetto riguardante un’impresa operante nel settore chimico con potenziali risvolti negativi in termini di ambiente e sicurezza civile. A distanza di un anno si assiste ad una clamorosa inversione da parte di Canil che ha affermato di "aver investito altrove visto che a Matelica non si è costruita un’azienda".. con tanto di riferimenti all’azienda rilevata nel ferrarese.

Questo comportamento mette in evidenza come la politica locale basi le proprie logiche sulla totale assenza di trasparenza e di condivisione di progetti con le opposizioni e, cosa ancor più grave con i cittadini. Perché il progetto non venne presentato? Perché persistere su una linea che ha lasciato sul tavolo solamente malumori, interrogativi e allarmismi?

Se, come sostiene l’amministrazione uscente, l’insediamento avrebbe garantito posti di lavoro, sarebbe stato opportuno rendere pubblici i progetti e discuterne con i cittadini, vista la delicatezza e l’importanza degli argomenti trattati (ambiente, sicurezza, lavoro). A carte scoperte ed in piena trasparenza si sarebbero potuti valutare pro e contro mettendo sulla bilancia posti di lavoro e implicazioni ambientali arrivando ad una decisione consapevole e condivisa. Questo ci suggerisce la nostra “inesperienza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2014 alle 19:33 sul giornale del 16 maggio 2014 - 624 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4by