Camerino: un giorno a Montecitorio con le deputate Manzi e Terzoni

3' di lettura 16/05/2014 - Per la prima volta la classe quinta del Liceo Socio-Psico-Pedagogico Costanza Varano di Camerino ha aderito ad un progetto intitolato “Una giornata di formazione a Montecitorio” organizzato dalla Camera dei Deputati.

Al bando potevano aderire tutte le classi di licei e istituti che, durante l'anno, hanno come materia curricolare il Diritto. Nelle Marche il liceo Camerte è stato selezionato insieme ad uno di Porto Recanati. La giornata di formazione prevadeva, da parte degli studenti, delle domande da rivolgere ai Deputati su un argomento specifico; loro hanno scelto proprio l'articolo 138* della nostra Carta Costituzionale.

La giornata è stata divisa in due parti, nella prima, svolta il 6 maggio, i ragazzi sono stati accolti al Palazzo del Seminario dal consigliere dell'Ufficio Pubblicazioni e relazioni con il pubblico; successivamente, hanno visitato l'enorme biblioteca di cui il parlamento dispone, sia per fare ricerche private, inereti ad argomenti di ordine pubblico e politico, sia messa a disposizione per gli studenti, che intendono conseguire gli studi per lo più inerenti alla Legge e all'Economia, il tutto sotto la guida di Consiglieri e Documentaristi che hanno illusrato ai ragazzi i vari metodi di ricerca spiegandone prò e contro, successivamente hanno avuto l'opportunità di assistere ad un assemblea vedendo purtroppo, i comportamenti poco adeguati che talvolta sembrano surreali dai vari deputati.

Nella seconda parte, il giorno successivo, gli studenti hanno avuto l'occasione di visitare l'intero Palazzo Montecitorio, compresi il Transatlantico, la galleria Fontana e le Sale di rappresentanza. Al termine della visita, sono stati accolti nella Sala dei Busti da due deputate marchigiane: Irene Manzi eletta nel marzo 2013 nel Partito Democratica e Patrizia Terzoni eletta, sempre nel marzo 2013, nel Movimento 5 Stelle.

Le due deputate hanno gentilmente risposto alle domande preparate dai ragazzi per capire meglio il funzionamento della commissione, il loro lavoro e i motivi delle loro scelte politiche. Dopo il saluto ricevuto dal vicepresidente della Camera Simone Baldelli, e la consegna degli attestati, i ragazzi hanno affrontato l'incontro-dibattito con Francesco Paolo Sisto, presidente della prima Commissione Affari Costituzionali, dove hanno potuto discutere e confrontarsi con membri in rappresentanza dei gruppi di maggioranza ed opposizione riguardo all'art. 138, dove anche qui, gentilmente hanno ricevuto risposte e delucidazioni.

È stata senz'altro una giornata ricca di informazioni, e sicuramente molto interessante e piacevole, anche se alunni e docenti sono rimasti stupiti non esattamente in maniera positiva a causa del comportamento che i deputati hanno adottato in assemblea. Forse è realmente questo il problema dell'Italia ovvero la mancata partecipazione in maniera attiva di chi, innanzitutto, ci rappresenta.

Un ringraziamento al Professor Mennò per aver aderito al concorso, alla Camera per averlo concesso, alla Professoressa Massimiliani che ha accompagnato la classe e in particolar modo, al Preside dell'Istituto Francesco Rosati, che come sempre in queste iniziative è molto partecipe.

*“Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione. Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi. Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti. “ (Art. 138 Costituzione Italiana)


di Benedetta Menichelli
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2014 alle 19:04 sul giornale del 17 maggio 2014 - 527 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4li





logoEV