Belforte del Chienti: arrestato Andrea De Angelis per rapine a Martinsicuro

1' di lettura 17/05/2014 - Nel corso della matinata dello scorso 15 maggio 2014, militari del Nucleo Investigativo del comando provinciale carabinieiri di Teramo hanno tratto in arresto Andrea De Angelis nato a Ripatransone (Ap) il 18 gennaio 1971, celibe e già segnalato per fatti analoghi.

L'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. De Renzis del Tribunale di Teramo, su proposta del Pubblico Ministero Greta Aloisi della medesima Procura pretuziana, è avvenuta in Belforte del Chienti (Mc), luogo di residenza di Andrea De Angelis.

De Angelis si sarebbe reso responsabile di cinque episodi di rapina con armi messe a segno tra l’ultima decade del mese di marzo di quest’anno e sino al 22 aprile scorso, ai danni di tre prostitute di origine cinese, alle quali sottraeva denaro dopo essersi introdotto negli appartamenti delle stesse qualificandosi come appartenente alle Forze dell’Ordine e minacciandole con una pistola.

I reati compiuti da Andrea De Angelis si sarebbero consumati tutti in territorio di Martinsicuro e nella frazione di Villa Rosa. E' possibile che l’arrestato abbia computo altri fatti analoghi non ancora denunciati dalle vittime.

Nella perquisizione eseguita dai carabinieri di Teramo in casa dellìarrestato sono state rinvenute e sequestrate sia la pistola, risultata essere giocattolo, che un tesserino che l’arrestato aveva prodotto in proprio al fine di porre in atto la serie consecutiva di rapine.

Andrea De Angelis è ora detenuto nel carcere di Camerino (Mc) a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria per essere sottoposto all’interrogatorio di garanzia.








Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2014 alle 12:41 sul giornale del 19 maggio 2014 - 2213 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alfonso Aloisi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4nS