Ascoli: attestato di Apprendisti Ciceroni anche al corso di laurea Unicam in 'Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione e il Restauro'

1' di lettura 19/05/2014 - Si terrà martedì 20 maggio 2014 ad Ascoli Piceno nella Sala De Carolis del Palazzo del Governo con inizio alle ore 11.00, la cerimonia di consegna degli attestati agli “Apprendisti Ciceroni” per le trascorse Giornate FAI di Primavera 2014.

L’attestato sarà ritirato, per conto del corso di laurea Unicam in “Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione e il Restauro”, dal Prof. Marco Giovagnoli Responsabile didattico del corso. All’incontro saranno presenti il Prefetto di Ascoli Piceno, dott.ssa Graziella Palma Maria Patrizi, il Sindaco di Ascoli Piceno, Avv. Guido Castelli, il Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Ing. Piero Celani e la dott.ssa Alessandra Stipa, Presidente Regionale FAI Marche e Capo Delegazione FAI di Ascoli Piceno.

Anche l’Università di Camerino ha, infatti, partecipato con entusiasmo alle iniziative in programma per le Giornate FAI del 22 e 23 marzo scorsi ad Ascoli Piceno grazie al coinvolgimento degli studenti del corso di laurea in Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione ed il Restauro che si sono trasformati in “ciceroni” presentando ai numerosi visitatori i risultati diagnostici effettuati nella chiesa di San Giacomo Apostolo, ottenuti con analisi coordinate dalla dott.ssa Graziella Roselli e dal dott. Marco Minicucci. Le analisi sono state effettuate utilizzando le apparecchiature a disposizione presso il Laboratorio di Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione ed il Restauro dell’Ateneo di Camerino presso la sede di Ascoli Piceno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2014 alle 15:02 sul giornale del 20 maggio 2014 - 478 letture

In questo articolo si parla di cultura, università di camerino, camerino, Unicam, apprendisti ciceroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4rs