Trova la madre morta in camera da letto poi si suicida: tragedia a Matelica

03/06/2015 - Tragedia a Matelica. Due persone, madre e figlio, sono state trovate morte in casa dalla badante. La prima ipotesi era quella dell'omicidio-suicidio, invece, dopo i primi rilievi, la scientifica ha scoperto che si è trattato di un malore seguito dal gesto estremo dell'uomo per disperazione. Il fatto è avvenuto in via Laurini.

La donna, 88 anni di nome Maria Paolucci, è stata trovata dai carabinieri distesa sul letto e con il rosario in mano. Il figlio invece, Andrea Santoro di 45 anni, era in un altra stanza, con la cintura al collo. A dare l'allarme è stata la badante, di origini argentine, che non riusciva ad entrare in casa. Sul posto la scientifica, i vigili del fuoco, i carabinieri di Camerino ed il magistrato di turno.

In un primo momento tutti gli indizi portavano all'omicidio-suicidio: la donna aveva infatti una brutta ferita in testa riconducibile ad un colpo da corpo contundente. Solo dopo il lungo sopralluogo della scientifica (durato più di 3 ore) è stato possibile ricostruire l'intera dinamica ed attribuire ad un infarto la causa del decesso. L'anziana, da qualche giorno sulla sedia a rotelle, sarebbe poi caduta proprio a seguito dell'arresto cardiaco procurandosi la ferita. Il figlio, una volta accortosi dell'accaduto, l'avrebbe spostata sul letto, mettendole un rosario in mano. Poco dopo il suicidio. 

Santoro, laureato in Giurisprudenza a Camerino ed ex dipendente della Halley, soffriva da tempo di depressione, anche per questo forse non ha retto la perdita della madre e si è suicidato. In passato purtroppo anche suo fratello si era tolto la vita sparandosi con la pistola del padre carabiniere.

(sotto le foto di via Laurini dopo la tragedia; clicca sulle immagini per ingrandire)







Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2015 alle 10:11 sul giornale del 04 giugno 2015 - 5803 letture

In questo articolo si parla di cronaca, suicidio, matelica, Riccardo Antonelli, articolo, andrea santoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/00093