Uccide la madre e si suicida: tragedia a San Severino, indagano i carabinieri

Carabinieri 11/07/2017 - Avrebbe ucciso la madre per poi ingoiare dell'acido muriatico. E' questo quanto probabilmente successo a San Severino, in un'abitazione nella zona del quartiere del Glorioso.

Un'anziana è infatti stata trovata senza vita all'interno della sua casa. Accanto al corpo un arnese da cucina che forse il figlio ha usato per colpirla. 

All'arrivo dei soccorsi quest'ultimo è stato trasportato all'ospedale di Macerata in gravi condizioni e, qualche ora dopo, è deceduto anche lui. Dopo aver ucciso la madre sembra infatti che il 47enne, Giuseppe Bordoni, da tempo in cura per problemi psichici, abbia ingerito dell'acido muriatico. Per la donna, invece, non c'era più nulla da fare già all'arrivo dei sanitari. Si tratta di Santina Bianchini, 83 anni vedova, che viveva proprio insieme al figlio malato. L'omicidio, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe avvenuto durante la scorsa notte. 

Ulteriori dettagli sulla vicenda potrebbero emergere nelle prossime ore in seguito alle indagini condotte dai carabinieri.

(sotto la via in cui si trova l'abitazione dell'accaduto, clicca sulle immagini per ingrandire)







Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2017 alle 16:11 sul giornale del 12 luglio 2017 - 2298 letture

In questo articolo si parla di cronaca, omicidio, san severino marche, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aK9G