Il fim su Sacco e Vanzetti come spunto di riflessione a San Severino

Sacco e Vanzetti 09/11/2017 - Mercoledì 22 novembre alle ore 21.15, verrà proiettato presso la Sala Italia di San Severino Marche il film “Sacco e Vanzetti” del regista Giuliano Montaldo, con musiche di Ennio Morricone e Joan Baez, l'evento è ad ingresso gratuito e con la collaborazione dell’associazione Cinema San Paolo.

Riteniamo che nella discussione odierna sulla questione dello straniero si osservi sempre di più una società caratterizzata da pregiudizi egoistici ed individualistici, con una visione spesso centrata solamente sull’ individuo che nega allo stesso straniero i diritti che pur afferma per sé come universali quali il diritto alla vita, alla libertà di pensiero e movimento, alla salute, all’istruzione, al lavoro; in tale visione diventa quindi difficile riconoscere allo straniero la dignità di persona umana.

Ripercorrere la vicenda storica che ha avuto come protagonisti Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti (nella foto), che nell’anno 1927 furono condannati e giustiziati sulla sedia elettrica negli U.S.A. proprio perché “stranieri” ed Italiani, tant’è che 50 anni dopo il governatore del Massachusetts Michael Dukakis ammise pubblicamente l’ingiustizia commessa, potrebbe essere un utile spunto per riflettere maggiormente sulla complessa problematica delle migrazioni umane.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2017 alle 16:42 sul giornale del 10 novembre 2017 - 269 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san severino marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOLJ