Tiozzo: "Nessuno si sente titolare o riserva" L'attaccante Gioè ai saluti

Tiozzo 06/12/2017 - Soddisfatto mister Tiozzo in sala stampa dopo la vittoria con il Rimini in coppa (leggi).

"Sono molto contento della prestazione - dice Tiozzo - per noi era importante passare il turno perché abbiamo tanti giocatori forti in rosa e due competizioni possono essere uno stimolo ulteriore per tutti".

Ai saluti l'attaccante Bryan Gioè, che ha segnato il gol decisivo nella gara contro la Recanatese (leggi) ed anche contro il Rimini ha sbloccato il risultato. "E' un ragazzo fantastico che se na va per giocare giustamente da titolare - spiega Tiozzo - Gli auguro tutto il bene possibile perché è un giocatore veramente forte e se qui a Matelica ha giocato poco è solo colpa mia".

Emozionato e dispiaciuto per la partenza anche l'attaccante che si è presentato in sala stampa per salutare tutti. "Lascio un gruppo a cui ho voluto bene ed un ambiente fantastico - commenta Gioè - Cerco una squadra in cui avere più spazio e magari andrò in Toscana, nell'altro girone di Serie D. Ringrazio tutti e dico che di squadre forti come il Matelica in Serie D non ne ho mai viste".

Soddisfazione, nonostante la sconfitta, anche per il mister del Rimini, Righetti, alla prima panchina con i romagnoli dopo l'esonero di Muccioli dei giorni scorsi. "Abbiamo fatto giocare chi non è entrato in campo domenica e nonostante i tanti giovani abbiamo messo in difficoltà una squadra molto forte - afferma Righetti - Torno a casa soddisfatto e con molte certezze in più. Era importante perdere meno energie possibili".





Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2017 alle 18:56 sul giornale del 07 dicembre 2017 - 2336 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, coppa italia, gioè, Riccardo Antonelli, articolo, matelica rimini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPET