Capolavori barocchi e laboratori per bambini: il Natale al museo Piersanti di Matelica

Piersanti matelica 10/12/2017 - Il Museo Piersanti è al centro delle attività del Natale matelicese 2017, grazie ai laboratori creativi dedicati ai bambini e alle aperture nei giorni festivi in cui sarà possibile visitare la mostra “Capolavori barocchi. Due simboli dell’arte ferita dal sisma”.

Sabato scorso 9 dicembre si è svolta la prima giornata del laboratorio a tema natalizio ideato da Angela Allegrini, Irene Marinelli e Giulia Spina, con l’aiuto di Milena Allegrini. I ragazzi tra i 5 e i 10 anni hanno assistito alla lettura di un racconto di Natale ambientato a Palazzo Piersanti e si sono poi trovati ad interagire con i personaggi e le opere del Museo attraverso lavori manuali. Anche gli elfi che animeranno Matelica fino all’Epifania sono intervenuti a rendere ancora più coinvolgente il turno pomeridiano.

“Vedere il museo pieno di bambini è una grande soddisfazione - dichiara il direttore don Piero Allegrini - un anno fa esatto le ragazze del Museo e i volontari della protezione civile si stavano occupando della messa in sicurezza delle opere mobili conservate a Palazzo Piersanti, a causa dell’inagibilità del piano nobile. Mai avremmo pensato che oggi ci saremmo ritrovati ad accogliere di nuovo tanta gente al Museo, che già dall’estate scorsa è tornato ad essere un luogo della città grazie all’impegno di tanta gente che crede nella nostra istituzione”.

Il successo del workshop è stato confermato dall’entusiasmo di bambini e genitori, nonché dall’alta affluenza di iscritti: anche per i due turni di sabato 16 dicembre, alle ore 10 e alle ore 15, i posti disponibili sono in esaurimento (prenotazioni allo 0737 84445 oppure 349 6554309).

Il Museo resterà aperto il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17, con alcune eccezioni: domenica 24 e domenica 31 dicembre solo mattina: ore 10-12; lunedì 1 gennaio 2018 solo pomeriggio: ore 15-17; chiuso lunedì 25 dicembre.

Sarà dunque possibile visitare l’esposizione “Capolavori barocchi” con il Miracolo di San Filippo Neri di Pier Leone Ghezzi dalla chiesa di San Filippo di Matelica e la Madonna col Bambino e San Giovannino di Sebastiano Conca del Museo Piersanti, da poco restaurato. Quest’ultimo sarà inoltre il protagonista del presepe vivente che il comitato centro storico di Matelica sta organizzando su via Umberto I per il pomeriggio del 26 dicembre. La Natività sarà allestita nella suggestiva cornice di Palazzo Piersanti e si tenterà di riprodurre proprio la scena del dipinto di Sebastiano Conca.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2017 alle 22:18 sul giornale del 11 dicembre 2017 - 570 letture

In questo articolo si parla di cultura, matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPKI