Caccia al ladro alla stazione. Gli agenti lo pizzicano poco dopo con la refurtiva

13/12/2017 - E' stato il negoziante a dare l'allarme al 113. Decisivo il suo contributo.

La caccia al regalo ai mercatini di Natale e nei supermercati aumenta il carico di lavoro per la polizia: fioccano infatti le chiamate al 113 da parte dei negozianti per il ladro di turno. E proprio ieri pomeriggio infatti giungeva, puntuale, la chiamata di un gestore di un supermercato nei pressi della Stazione di Ancona che segnalava un furto: un uomo poco prima aveva rubato alcuni profumi per poi scappare.

"E' scappato verso la Stazione!Correte!Ha un giaccone grigio e capelli corti" sono queste le prime informazioni fornite dal negoziante che ha dato l'allarme. Ed infatti, poco dopo, il furbetto veniva rintraciato dagli Agenti delle Volanti proprio mentre entrava dentro la Stazione ferrovioviaria dove avrebbe potuto nascondersi con più facilità. Subito perquisito, i poliziotti rinvenivano nelle tasche del giaccone alcune confezioni di profumi di grandi e costose marche di cui l'uomo si era abilmente impossessato dai banconi. Arrestato per furto aggravato, N.M. marocchino di 36 anni, con diversi precedenti di polizia, in regola con le norme sul soggiorno, è stato condannato questa mattina dal Tribunale di Ancona a 6 mesi di reclusione, pena sospesa.







Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2017 alle 16:38 sul giornale del 14 dicembre 2017 - 1745 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, arresto polizia, manette polizia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPQC