Anche il mister dell'Avezzano fa i complimenti al Matelica: "Merita ogni punto conquistato finora"

1' di lettura 17/12/2017 - Alla 17esima giornata il Matelica è in vetta alla classifica con 44 punti. Un bottino mostruoso, frutto di un percorso senza stop.

Tiozzo sa bene quanto impegno è stato messo dai suoi ragazzi in questi mesi e per questo si presenta emozionato in sala stampa dopo la vittoria con l'Avezzano (leggi). "Non è scontato che tutti i giocatori abbiano questa voglia in allenamento e in partita. Questi ragazzi sono straordinari" afferma commosso l'allenatore veneto.

Ottima la prestazione di Magrassi che realizza la seconda doppietta consecutiva dopo quella a San Marino. "Due anni fa Andrea era a Mestre e non giocava, ora con umiltà a Matelica si sta mettendo in mostra per quello che è. Siamo però solo a metà dell'opera, nessuno ci regalerà niente" ha concluso Tiozzo.

A fare i complimenti al Matelica anche Giampaolo (nella foto), allenatore dell'Avezzano e fratello del mister della Sampdoria. "Ci siamo fatti i primi due gol da soli, ma se il Matelica è capolista un motivo c'è - ha detto - Questi ragazzi meritano ogni punto fatto finora, da Magrassi che è stato oggi di un'altra categoria spaccando la gara, al più tecnico Gabbianelli, ma anche a quelli in panchina".

Avezzano che ultimamente, prima di giocare con Matelica e Pineto, aveva sempre vinto. "La sconfitta con il Matelica ci poteva stare, anche perché avevamo diverse assenze - ha affermato Giampaolo - Ora però nel girone di ritorno dobbiamo migliorare e fare meglio di quello di andata. Ci sarà tempo a Natale per lavorare e crescere".






Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2017 alle 18:17 sul giornale del 18 dicembre 2017 - 2307 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, Riccardo Antonelli, articolo, matelica - avezzano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPYE