Matelica, quattro sberle all'Avezzano: Magrassi non si ferma più

17/12/2017 - Il Matelica conclude il girone di andata con una delle migliori prestazioni dell'anno.

A farne le spese l'Avezzano, formazione quarta in classifica e con in rosa uno dei giocatori più prolifici del girone, ovvero il brasiliano Dos Santos. I matelicesi devono anche fare a meno dello squalificato Lo Sicco, che domenica scorsa ha incassato la quinta ammonizione. Al suo posto Gerevini, affiancato dal solito Malagò.

Partono meglio gli ospiti abruzzesi, che dopo pochi minuti si rendono pericolosi grazie ad un'incursione di D'Eramo e la conclusione di Dos Santos: Kerezovic è bravo ad uscire in presa bassa e chiudere lo specchio della porta al centravanti avversario. A seguire il protagonista è Lombardi che prima fa un miracolo su Mancini e poi su Gabbianelli. La porta sembra stregata, ma non per Magrassi. L'attaccante recupera infatti un buon pallone sulla trequarti e si presenta davanti all'estremo difensore. Tocco di destro e 1 a 0.

Nel secondo tempo viene fuori tutta la fisicità e la panchina del Matelica. Gabbianelli serve in mezzo Magrassi, il bomber se la sistema e di sinistro la spara all'incrocio. 2 a 0 e Avezzano cancellato. Il ritmo non cala e il neo entrato Kyeremateng serve un assist al bacio per Tonelli che di sinistro lascia partire una sciabolata che Lombardi si limita a guardare. Sono 3, ma al Matelica non bastano. Mancini nel finale infatti viene toccato duro in area e guadagna un rigore. Dal dischetto va il difensore Messina che spiazza il portiere e firma per il poker.

Il Matelica festeggia il titolo di campione d'inverno conquistato già in terra straniera (a San Marino domenica scorsa) e mantiene il +4 dalla Vis Pesaro. Ora un pò di meritato riposo e poi si ricomincia a preparare la prima giornata del girone di ritorno. Si ripartirà infatti il 7 gennaio con la trasferta a Pineto.

MATELICA – AVEZZANO 4 - 0

MATELICA: Kerezovic; Brentan (19’ st Arapi), Meneghello, Messina, De Gregorio (33’ st Riccio); Gerevini, Malagò; Mancini, Gabbianelli (20’ st Tonelli), Oliveira (39’ st Callegaro); Magrassi (27’ st Kyeremateng). (A disp.: Rivosecchi, Gilardi, Lillo, Cuccato). All. Tiozzo

AVEZZANO: Lombardi; Besana M., Menna, Sbardella, Lombardo; Persia (11’ Kras), Bianciardi (33’ st De Roccis); D’Eramo, Bisegna (34’ st Acatullo), Besana D. (1’ st Pollino); Dos Santos. (A disp.: Ridolfi, Scutti, Tariuc, D’Ambrosio, Priorelli). All. Giampaolo

Ammoniti: 2’ st Brentan, 13’ st Bisegna, 28’ st Messina, 32’ st Meneghello

Reti: 28’, 9’ st Magrassi, 38’ st Tonelli, 44’ st Messina rig.

Arbitro: Spataru di Siena 5,5

Classifica: Matelica 44, Vis Pesaro 40, Vastese 37, Avezzano 29, Sangiustese 27, Pineto 26, L'Aquila 25, Campobasso 25, Francavilla 24*, San Marino 24, Castelfidardo 22, Agnonese 18, Jesina 18, San Nicolò 15, Fabriano Cerreto 13, Recanatese 12, Monticelli 11*, Nerostellati 7.






Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2017 alle 17:51 sul giornale del 18 dicembre 2017 - 1991 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, serie d, avezzano, Riccardo Antonelli, articolo, matelica - avezzano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPYD