Organizzava un rave party non autorizzato, 20enne denunciata con il divieto di tornare a Caldarola

polizia 113 1' di lettura 16/12/2017 - Due le persone sottoposte al provvedimento del foglio di via obbligatorio disposti dal Questore di Macerata.

Una giovane di 20 anni residente in provincia di Chieti era stata rintracciata tempo fa in provincia di Macerata mentre era intenta nella preparazione di un palco abusivo per un rave party non autorizzato. La stessa, all’intervento delle Forze dell’ordine aveva aggredivo verbalmente ingiuriandolo uno di questi e pertanto era stata deferita all’autorità giudiziaria per i reati di oltraggio a pubblico ufficiale e calunnia aggravata.

Per questi motivi la ragazza con precedenti per reati contro il patrimonio e inerenti gli stupefacenti è stata rimpatriata a Chieti con divieto di fare ritorno nel comune di Caldarola per un periodo di tre anni.

Un uomo di 28 anni residente in provincia di Napoli è stato sottoposto al provvedimento del foglio di via poiché resosi responsabile a Civitanova Marche del reato di minacce nei confronti di una donna, fatto per il quale è stato deferito all'autorità giudiziaria.

Per questo fatto, l’uomo che non svolge alcuna attività lavorativa in provincia e la cui presenza rappresentava un pericolo per la sicurezza pubblica a causa dei suoi precedenti contro il patrimonio, contro la persona e inerenti gli stupefacenti, è stato allontanato con provvedimento emesso dal Questore di Macerata e non potrà fare rientro nel comune di Civitanova Marche per tre anni.






Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2017 alle 15:37 sul giornale del 18 dicembre 2017 - 1860 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, caldarola, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPXA