Poker di gospel da Natale a Capodanno con il San Severino Blues Festival

3' di lettura 20/12/2017 - Gospel per tutti i gusti: spirituals, soul, funky, jazz & blues. È il ricco programma di San Severino Blues per le festività: quattro cori dagli Stati Uniti nei teatri della provincia di Macerata, da Natale a Capodanno.

Si comincia il 25 dicembre alle 21,15 al Teatro Verdi di Pollenza con il sestetto di Tammy McCann, la cantante di Chicago, che, dopo anni di tour europei con la formazione gospel, dal 2000 si è dedicata al jazz dove esprime a fondo il proprio talento vocale. Nominata Best Jazz Vocal Performance per diversi anni dal Chicago Tribune, è un’interprete internazionalmente stimata per la voce potente, affettuosa e carica di emozioni, acclamata in festival e club di tutto il mondo, compresi i famosi Birdland e Blue Note. Ha anche collaborato con Ray Charles, come corista. Ora ritorna al gospel con i The Voices of Glory e il tributo a Mahalia Jackson, regina indiscussa degli spirituals.

Il 26 dicembre alle 21,15 al Teatro Piermarini di Matelica arrivano da Charleston i The Followers of Christ (nella foto), sestetto di giovani cantanti cresciuti artisticamente nella grande corale South Carolina Mass Choir, diretta da Michael Brown. Hanno partecipato al Concerto di Natale, trasmesso da Canale 5 dall’Auditorium di Roma, insieme ad Anastacia, Lola Ponte, Angelique Kidjo e altri artisti. Tecnica vocale straordinaria e grande versatilità, basata sulla vasta conoscenza del gospel tradizionale e contemporaneo, rendono ogni loro canzone una cosa “speciale”.

Il 29 dicembre alle 21,15 al Teatro Feronia di San Severino Marche è di scena il grande e prestigioso coro del Nebraska di Markey Montague: The Salem Baptist Mass Choir, composto da 10 cantanti e musicisti, tra cui spiccano voci soliste incredibili, che vantano collaborazioni con artisti del calibro di Kirk Carr, Byron Cage e il Mississippi Mass Choir. Markey Montague è polistrumentista, compositore, regista e insegnante di musica gospel, ministro di Musica e Belle Arti per la Chiesa Battista di Salem a Omaha, di cui è direttore del coro. Miscela sapientemente musiche tradizionali e gospel contemporaneo, con un forte tratto soul. Il suo grande talento di compositore e d’interprete solista l’ha portato a collaborare con importanti artisti gospel internazionali come Lamar Campbell, Rodnie Bryant, Kim McFarland, Vickie Winans, Richard Smallwood, Ricky Dillard, Lyle Lovett.

Il 1 gennaio alle 17 al Teatro Lanzi di Corridonia arriva il settetto gospel funky The Charleston Gospel Singers per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. È un nuovo progetto musicale nato dalla ricca tradizione gospel della South Carolina, creato da due straordinari artisti, Mildred Daniels e Tony Washington. Anni di esperienza e cultura musicale afroamericana, stili e percorsi musicali diversi si sono fusi con grande originalità grazie alla splendida voce classica di Mildred Daniels e al rhythm’n’blues di Tony Washington. Lei, definita The Songbird per le sue straordinarie doti vocali, è stata protagonista di musical e vocalist di star gospel come Bobby Jones, lui diede vita già negli anni ’90 al moderno “Gospel & Rhythm”, svincolando il genere dagli stereotipi classici con contaminazioni della black music, R&B, rap e funky.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2017 alle 13:35 sul giornale del 21 dicembre 2017 - 620 letture

In questo articolo si parla di matelica, spettacoli, san severino marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aP6f





logoEV