Crowdfunding per 10 progetti a sostegno dei comuni del maceratese colpiti dal sisma

22/12/2017 - Dieci progetti per dieci Comuni della provincia di Macerata colpiti dal sisma.

È partita la campagna AnciCrowd “La solidarietà non trema”, con il sostegno della Fondazione Cassa di risparmio della provincia di Macerata, che sosterrà, attraverso una piattaforma di microfinanziamento di Anci, in collaborazione con Eppela, la realizzazione di progetti avanzati dai Comuni della provincia di Macerata colpiti dal sisma. La piattaforma è stata presentata lo scorso lunedì 18 dicembre a Roma alla presenza del presidente Anci, Antonio Decaro, della Presidente della Fondazione Carima, Rosaria Del Balzo Ruiti e di alcuni sindaci marchigiani che hanno dato così il via ufficiale alla raccolta fondi in favore delle comunità colpite dal terremoto di agosto-ottobre del 2016.

I progetti spaziano da beni materiali a servizi di pubblica utilità che permetteranno alle comunità di iniziare un percorso di ritorno alla normalità. Dal trattore per gestire la manutenzione delle strade al marciapiede per collegare la scuola col centro del paese; da un nuovo scuolabus alla ristrutturazione del teatro danneggiato, fino a progetti di centri ricreativi, aree camper e mezzi spala neve.

Dal 18 dicembre scorso, dunque, e per la durata di novanta giorni, sul portale Eppela (www.eppela.com/it/mentors/anci-crowd) e sul sito Anci saranno disponibili i progetti finanziabili. La piattaforma Eppela prevede il limite minimo di contributo di cinque euro e ai sottoscrittori verranno rilasciate ricevute attestanti il contributo erogato. Inoltre, sempre tramite la piattaforma, sarà possibile verificare lo stato di avanzamento del finanziamento dei singoli progetti.

I progetti che raggiungeranno il 50 per cento della somma necessaria con le donazioni dei cittadini, si aggiudicheranno l’altra metà delle risorse che verranno messe a disposizione di Anci. A tali risorse concorrerà anche la Fondazione Carima che, in diretta cooperazione con i Comuni colpiti dal sisma, ha messo a disposizione fondi sino a settecentomila euro al fine di sostenere i progetti selezionati. La Presidente Rosaria Del Balzo Ruiti, nel suo intervento presso la sede romana di Anci, ha evidenziato l’importanza di tale iniziativa e il ruolo attivo della Fondazione Carima nella campagna di crowdfunding promossa da Anci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2017 alle 12:49 sul giornale del 23 dicembre 2017 - 820 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, fondazione carima, fondazione macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aP0V