Dimissioni Canil, il sindaco: "Si chiude pagina difficile della politica matelicese"

1' di lettura 23/12/2017 - Le dimissioni dalla carica di consigliere comunale del presidente del Matelica Calcio ed imprenditore locale Mauro Canil arrivano proprio nei giorni precedenti a Natale.

Una scelta che sarebbe stata dettata dai tanti impegni di lavoro di Canil e che dovrebbe portare, molto probabilmente, all'ingresso in consiglio di Fabiola Grimaldi.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Matelica, con un lungo post su Facebook. "Le regole della politica dettano di non commentare, di essere istituzionale e pure un po’ ipocriti per non dare visibilità - scrive il primo cittadino - Ma la verità è un’altra: le dimissioni di Canil da consigliere comunale chiudono una pagina difficile della vita politica di Matelica. La sua è una scelta rispettabile e personale per cui non entrerò nel merito augurandogli buona fortuna per tutto. È però vero che in questa consiliatura, solo 5 mesi fa, sono entrati tifosi in consiglio comunale che hanno minacciato, urlato, riso in faccia a me e alla maggioranza. Hanno festeggiato in piazza per un voto (tecnico e non politico) dettato, in quel momento, dalla nostra maturità di non voler andare allo scontro continuo ma di voler lavorare per la città che aveva e ha tutt’ora altre esigenze che non litigare sulla persona. Cosa che non mi ha mai appassionato. Noi vogliamo ricostruire, dobbiamo ricostruire. Tutto era chiaro già mesi fa, tanto che quei tifosi non assistettero alla votazione del bilancio che è il vero cuore dell’amministrazione. Per lui e per loro non era importante. Ora - conclude - la storia è finita, ora basta. Noi continuiamo a fare le cose serie".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2017 alle 10:45 sul giornale del 27 dicembre 2017 - 4085 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica, Riccardo Antonelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQa0





logoEV