Successo per i Concerti di Natale a Esanatoglia

2' di lettura 27/12/2017 - Si è conclusa venerdì 22 dicembre nella chiesa di Sant’Anatolia ad Esanatoglia la seconda edizione de “I concerti di Natale”.

Alla tastiera del cinquecentesco organo, Mario Solinas ha eseguito un repertorio dal titolo “Diamo lode al Signore che viene a salvarci”, un gradevole concerto di musiche natalizie, le pastorali, sacre rappresentazioni dedicate al Natale. In uso già in tempi lontani, era suonare nella notte di Natale musica a imitazione di quella dei pastori, a motivo di devozione. L’organista, ha dedicato il concerto al M° Oreste Dragoni, a venticinque anni dalla sua scomparsa, compositore ed esecutore Esanatogliese.

Solinas, ha voluto iniziare il concerto suonando alcune composizioni inedite del Dragoni; dove numerose sono state le spiegazioni sui brani eseguiti. Si è rivolto al pubblico per metterlo nelle migliori condizioni di ascolto di un bene così prezioso, quale la musica. I numerosi intervalli esplicativi hanno dato un quadro storico e musicale ad ogni passo eseguito, per una fruizione ancor più informata. Le improvvisazioni e fantasie delle celebri melodie, magistralmente eseguite, hanno scaldato l’atmosfera con la tipica aura del Natale, anticipandone, piacevolmente, l’arrivo.

Molto soddisfatti della rassegna musicale il Sindaco della città Luigi Nazzareno Bartocci e la sua Vice Debora Brugnola, consapevoli di custodire e far apprezzare, al meglio, uno strumento, l’organo Baldassarre Malamini, così raro, ed unico esemplare funzionante nella regione Marche. Hanno già anticipato la terza edizione del festival organistico nel mese di maggio nell’anno a venire.

La serata è stata anticipata da “Fra pive e pastorali” sabato 9 dicembre, maestri esecutori Luca Mantani: violino e viola barocchi; Luca Dragani: flauti dolci; Walter D’Arcangelo: organo. La rassegna ha visto la direzione artistica del M° Luca Migliorelli, direttore responsabile della Scuola Civica di Musica della Città di Matelica, e stretto collaboratore dell’ Ass. Toscanini ’79. Certamente un buon inizio di festa, le musiche pastorali hanno riportato al presente il lirismo lontano della semplicità bucolica, nell’interpretrare voci e sentimenti della scena natalizia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-12-2017 alle 15:52 sul giornale del 28 dicembre 2017 - 628 letture

In questo articolo si parla di matelica, spettacoli, esanatoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQev